Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

“No al bullismo”, l’Ancona lancia il suo messaggio

La società biancorossa, in occasione di Ancona-Pistoiese, è scesa in campo con una maglia molto particolare

Per lanciare il suo messaggio contro il bullismo, l’Ancona è scesa in campo prima della sfida contro la Pistoiese di ieri (domenica 6 febbraio) con una maglia molto particolare accompagnata da un comunicato diffuso sui propri canali:

«Il bullismo è un tema che colpisce ogni anno moltissimi adolescenti di età compresa tra i 10 e i 18 anni. Si manifesta con violenze fisiche ma anche è soprattutto con quelle verbali. In una società ormai schiava dei social network i giovani cadono spesso in conversazioni dove l’offesa è diventata ormai quotidiana e sempre più aggressiva».

E ancora: «I danni psicologici che ne derivano sono devastanti per chi li subisce. Stiamo vivendo un’epoca fragile dal punto di vista dei rapporti interpersonali che ogni giorno di più esaspera gli animi. In occasione della giornata mondiale contro il bullismo di oggi, abbiamo voluto rimarcare nuovamente la nostra posizione contro ogni forma di bullismo, indossando una maglia celebrativa durante l’ingresso dei biancorossi in Ancona Matelica – Pistoiese. Il calcio è un momento di unione, dove la parola gruppo fa da padrone. Non dovrà mai prevalere l’IO o una qualsiasi forma di gesto volto a denigrare un compagno di squadra o un proprio amico. Nel campo, come nella vita di tutti i giorni. Nell’Ancona Matelica non c’è spazio per i bulli».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“No al bullismo”, l’Ancona lancia il suo messaggio
AnconaToday è in caricamento