rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Calcio

Ancona, all'inferno e ritorno: Mondonico al 95' segna il gol qualificazione

All'ultimo assalto i biancorossi trovano con l'inzuccata del difensore su calcio di punizione la rete dell'1-1, che riacciuffa la Lucchese (passata a condurre al minuto 83 con Romero) e permette ai dorici di proseguire il cammino nei play-off

All’inferno e ritorno, in dieci minuti. La corsa dell’Ancona negli spareggi promozione, che ad un centinaio di secondi dal triplice fischio sembrava destinata a concludersi al primo ostacolo, prosegue grazie al pareggio acciuffato in extremis, nella sfida inaugurale dei play-off, contro la Lucchese. Gara non bella, avara di emozioni per una buona ora, che ha visto i dorici prima non sfruttare due clamorose occasioni in rapida successione, poi incassare il gol necessario ai toscani per qualificarsi ed infine, all’ultimo assalto, trovare con l’inzuccata di Mondonico la rete buona per festeggiare con il pubblico del “Del Conero” e rimandare, così, il momento del commiato dalla stagione in corso.

La necessità di portare a casa il successo per passare il turno rende la Lucchese maggiormente propositiva, sebbene il primo squillo sia di marca dorica al 9’ con la conclusione da fuori area di Mezzoni che si perde, seppur di poco, sopra la traversa. Ma poi sono i toscani a prendere in mano le redini della sfida, con la conclusione mancina di De Maria a metà tempo che permette a Perucchini di dare sfoggio delle sue qualità, a concretizzare un costante forcing – supportato dall’abilità in palleggio – che manda in affanno i biancorossi. L’Ancona riesce ad allentare la pressione alla mezz’ora, con l’iniziativa di Simonetti il cui cross basso è preda di Di Massimo, bravo a girarsi ed a cercare la porta cogliendo in controtempo Cucchietti ma mandando la sfera fuori di pochissimo. E’ l’ultima azione degna di nota nel primo segmento di una gara bloccata, in cui i rispettivi reparti offensivi hanno avuto pochissime occasioni per mettersi in mostra.

Il copione del match non cambia nella ripresa, che nel primo quarto d’ora regala solo una conclusione di Di Massimo da distanza ravvicinata (ma poi fermato dall’arbitro per off-side) ed un’incertezza di Perucchini, che al 54’ controlla male il pallone facendo sudare freddo il “Del Conero” sul tentativo di Panico che per un soffio non riesce ad approfittarne. Iniziano i cambi, le squadre si allungano ma bisogna attendere il 69’ per vedere l’azione da gol più nitida del confronto: ripartenza dei padroni di casa orchestrata da Gatto, che innesca Di Massimo il quale da posizione defilata cerca con un sinistro potente il primo palo ma Cucchietti c’è e mette in corner. Sul seguente tiro dalla bandierina, stacco di Simonetti con la palla che prima viene salvata sulla linea da Ravasio, poi sulla respinta il neo entrato Moretti la spedisce da due passi sulla traversa.

La Lucchese sembra sul punto di cedere, ma invece al minuto 83 pesca il jolly, sotto forma di inzuccata di Romero che, in campo da poco più di un minuto, mette nel sacco il pallone crossato da Bruzzaniti. I biancorossi barcollano, e sembrano non avere la lucidità necessaria per replicare adeguatamente. Il coniglio dal cilindro viene estratto da Mondonico al minuto 95: punizione da metà campo battuta nel mucchio che vede anche Perucchini in cerca di fortuna, trovata però dal difensore dorico che corregge di testa la sfera alle spalle di Cucchietti. Esplosione di gioia da una parte, di rabbia e frustrazione dall’altra con piccolo parapiglia finale (Franco è tra i più agitati) dopo il triplice fischio: l’Ancona c’è ancora, appuntamento al secondo turno.

Il Tabellino:

ANCONA-LUCCHESE 1-1 (0-0 p.t.)

ANCONA: Perucchini, Fantoni (46’ Barnabà), Mondonico, Camigliano, Martina, Simonetti, Gatto (78’ Basso), Paolucci, Mezzoni (85’ Petrella), Di Massimo (70’ Moretti), Spagnoli (78’ Melchiorri). All. Colavitto

LUCCHESE: Cucchietti, Alagna (81’ Romero), Tiritiello, Benassai (50’ Bachini), De Maria, Visconti (60’ Mastalli), Franco, Di Quinzio (60’ Ravasio), Tumbarello (81’ Fabbrini), Bruzzaniti, Panìco. All. Maraia

ARBITRO: Caldera (Como)
ASSISTENTI: Giorgi (Legnano), D’Angelo (Perugia)
RETE: 83’ Romero, 95’ Mondonico

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona, all'inferno e ritorno: Mondonico al 95' segna il gol qualificazione

AnconaToday è in caricamento