rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Calcio

Ancona, Lombardi alza il tiro: «Questa piazza mi ha affascinato, voglio giocarmi le mie carte»

Il giovane attaccante proveniente dall’Imolese ha inquadrato la sua avventura anconetana tra aneddoti ed emozioni

ANCONA- Veloce, tecnico, potente. Sono queste le caratteristiche del gioiellino biancorosso, Luca Lombardi. Arrivato dall’Empoli nelle scorse settimane a titolo definitivo (ha militato nell’Imolese nell’ultimo anno), il ventenne di Pietrasanta, ha già mostrato nel corso dei test svolti dall’Ancona, le sue qualità:

«Gioco in una piazza che mi è sempre piaciuta molto – ha detto Lombardi -. Sono rimasto impressionato dal calore del pubblico sia nella partita di andata al Del Conero che in quella giocata a Imola. Avevo fatto presente al mio procuratore che mi sarebbe piaciuto venire a giocare ad Ancona, prima ancora di sapere del reale interesse del direttore sportivo Francesco Micciola. Conferme ne ho avute poi successivamente, durante la presentazione per esempio. Ho visto cose che non mi era mai capitato di vedere, qui c’è tanto entusiasmo. Con i compagni? I più grandi, e non sono pochi, hanno sempre una parola di incoraggiamento per me. Mi aiutano, coccolano sia a me che agli altri ragazzi più giovani. Cose belle, per prendere fiducia io ho bisogno proprio di questo. Il mister mi stima, ed è reciproco. La cosa che più mi ha colpito di lui è che durante gli allenamenti ci chiede di tirare verso la porta continuamente. Finora lo avevo fatto poco, mi auguro che questo possa portare i risultati auspicati. Ad Ancona non manca proprio niente: i giocatori ricevono tanta attenzione da ogni membro dello staff».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona, Lombardi alza il tiro: «Questa piazza mi ha affascinato, voglio giocarmi le mie carte»

AnconaToday è in caricamento