rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Calcio

Graffiedi, cuore da ex: «L’anno di Ancona indimenticabile, con il Modena sarà dura»

Il doppio ex di Ancona e Modena Mattia Graffiedi ha parlato del suo passato e della sfida di sabato al Del Conero tra le formazioni di Colavitto e Tesser

Una sola stagione, quella che basta per rimanere da sempre nel cuore dei tifosi anconetani. Il doppio ex di Ancona e Modena Mattia Graffiedi, oggi allenatore del settore giovanile del Forlì, ha parlato a Radio Tua in vista della sfida di sabato che vedrà le compagini di Colavitto e Tesser affrontarsi alle 14.30 al Del Conero:

«Ad Ancona è ritornato l’entusiasmo, l’ho visto anche nella trasferta di Cesena con tantissimi tifosi dorici sugli spalti. La squadra è partita benissimo, adesso si sta un attimo stabilizzando ma sa divertire e sa segnare. Sabato sarà durissima, il Modena è un’autentica corazzata di questo campionato».

Sul suo passato all’ombra del Conero invece: «Quella stagione, culminata con la promozione in Serie A (2002-2003, ndr) è stata indimenticabile, la più bella in assoluto vissuta da calciatore dove ho fatto vedere le cose migliori. Il gol che porto nel cuore? Quello al Vicenza in sforbiciata, in quel 3-1 al Del Conero che ci diede il primo posto. Grande merito lo ebbe il compianto Gigi Simoni ad assemblare un gruppo così bello. Fu un anno straordinario dall’inizio alla fine».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Graffiedi, cuore da ex: «L’anno di Ancona indimenticabile, con il Modena sarà dura»

AnconaToday è in caricamento