rotate-mobile
Calcio

Ancona-Carrarese, il commento dell'A.d. Nocelli: «Ora servono tre risultati positivi»

L'amministratore delegato del club dorico parla dei prossimi tre impegni che attendono i biancorossi prima dei play-off: «Squadra, area tecnica e dirigenza devono essere completamente concentrati per invertire all’unisono questo trend negativo»

Il viaggio in campionato intrapreso nelle ultime settimane dall’Ancona ha avuto l’insoddisfazione come compagna di viaggio. Sfociata nei fischi dei tifosi in occasione dell’ultimo incontro pareggiato 3-3 contro la Carrarese, ma anche ben illustrata nelle parole del patron Tony Tiong nella conferenza stampa di fine gara, che ha sottolineato come era lecito attendersi qualcosa di più da metà febbraio in avanti, e che i punti conquistati nelle ultime nove gare – appena sette – sono effettivamente pochi. Il magnate malese dovrebbe essere al fianco della squadra biancorossa anche in occasione della trasferta di Alessandria, terzultimo impegno di questa “regular season” che si concluderà il 23 aprile con il derby contro la Recanatese. La gara si giocherà giovedì pomeriggio alle 18, e vedrà i dorici a caccia di un’affermazione esterna che manca da fine gennaio (2-1 sul campo del Montevarchi).

Sulla situazione che sta attraversando la squadra allenata da Gianluca Colavitto, si è espressa anche Roberta Nocelli, amministratore delegato del club dorico. «Sono d’accordo con il presidente Tony Tiong – commenta – perché sul campo, fino a questo momento, potevamo fare molto di più ma la stagione non è finita. L’ultima volta che lo avevo detto, a dicembre, abbiamo inanellato una serie di otto risultati utili consecutivi: speriamo possa essere di buon auspicio anche in questa occasioni. Per sbloccarci servono tre risultati positivi, inutile girarci intorno. Il Presidente giovedì sarà presente al “Moccagatta” per stare vicino alla squadra, ma ha fatto capire chiaramente cosa pensa a fine partita. Si aspetta molto di più da parte di tutti, nessuno escluso».

«Squadra, area tecnica e dirigenza devono essere completamente concentrati – prosegue Nocelli – per invertire all’unisono questo trend negativo. I fischi dei tifosi? E’ giusto che il pubblico esprima il proprio punto di vista, sono cose che ci stanno e fanno crescere lungo il percorso». Così sul Centro sportivo: «Entro il 19 aprile dovremo presentare in Comune la documentazione necessaria. In settimana costituiremo la società che sarà proprietaria dell’impianto e formalizzeremo le varie operazioni burocratiche necessarie al transito delle risorse. Se ne occuperà in prima persona il presidente onorario Mauro Canil».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona-Carrarese, il commento dell'A.d. Nocelli: «Ora servono tre risultati positivi»

AnconaToday è in caricamento