rotate-mobile
Calcio

Ancona, l’amarcord che il tifoso non dimentica: ventidue anni fa la Serie B ai danni dell’Ascoli

L’11 giugno del 2000 a Perugia, con un gol nei supplementari di Ventura, i dorici superarono il derby playoff centrando la promozione

ANCONA- Ogni tifoso ha il suo personalissimo amarcord. Il tifoso dell’Ancona, tra le primissime date che non potrà mai dimenticare, annovera senza dubbio l’11 giugno del 2000. Esattamente ventidue anni fa, infatti, il pareggio per 1-1 ottenuto ai tempi supplementari (al 118’ minuto di gioco) nella finale playoff di C contro i cugini dell’Ascoli - giocata al Curi di Perugia - certificò la promozione in Serie B dei dorici resa ancor più bella dal fatto che ad aver siglato il gol decisivo fu un anconetano, di Collemarino, come Mirko Ventura. Senza considerare che l’iniziale vantaggio ascolano fu messo a segno dall’ex Edy Baggio fischiatissimo nel corso della gara.  

Per molti biancorossi (prevedibilmente attivi sui social per celebrare la ricorrenza), nonostante le due promozioni in Serie A e una finale di Coppa Italia giocata da formazione militante in Serie B, quella del Curi va considerata “la partita”. Se non altro per la posta in palio ottenuta in un derby al termine di una stagione tiratissima (l’Ancona raggiunse la finale imponendosi contro l’Arezzo, l’Ascoli a sua volta con la Viterbese). Seguirono festeggiamenti fino a notte inoltrata nel capoluogo per una di quelle nottate che restano ancora indelebili agli occhi della tifoseria. In quell’Ancona guidata da Fabio Brini, tra gli altri, in porta militava un certo Marco Storari che negli anni a venire fece incetta di trofei con le maglie di Milan e Juventus.   

ANCONA-ASCOLI 1-1 d.t.s.

Marcatori: 11'pts Baggio (AS), 14'sts Ventura (AN)

Ancona: Storari, Guastalvino, Peccarisi, Favo (8'pts Montervino), Parlato, Manni, Terrevoli, Russo (1'st Ventura), Corallo (26'st Marino), Albino, La Grotteria. A disp. Cerioni, Mengo, Compagno, Vitali. All. Brini

Ascoli: Di Bitonto, Ogliari (3'pts Perrone), Da Rold, Luzardi (26'st Alfieri), Bucaro, Livon, Baggio, Bitetti (14'pt Marta), Frati, Bono, Amore. A disp. Bettoni, Maretti, Carfora, Pompei. All. Ferrari

Arbitro: Palmieri di Cosenza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona, l’amarcord che il tifoso non dimentica: ventidue anni fa la Serie B ai danni dell’Ascoli

AnconaToday è in caricamento