rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio

Alessio Ribichini, nuova avventura ai Portuali Ancona

Dopo otto anni di militanza e oltre duecento presenze collezionate con la maglia del Marina Calcio, il trentacinquenne centrocampista sposa la causa dei "Dockers" ed è già a disposizione di mister Ceccarelli

Festeggiare e dirsi addio. A poco meno di due mesi di distanza dal traguardo delle duecento presenze, Alessio Ribichini lascia il Marina Calcio. Una decisione improvvisa, che arriva dopo una lunga militanza con la casacca biancazzurra: ben otto anni, con tanto di fascia al braccio e ruolo di leader nello spogliatoio insieme a quel Maiorano arrivato insieme a lui in squadra e compagno di tante battaglie.
«Marina non è stata solo la squadra in cui ho militato per tanti anni – commenta – è stata un posto in cui mi sono sentito sempre a casa, e forse è per questo che una decisione del genere ha lasciato tutti un po’ spiazzati. Diciamo che incominciavo a non sentirmi più parte integrante del progetto che viene portato avanti, ed ho preferito andare alla ricerca di una nuova sfida, di un maggiore minutaggio in campo che però so già che mi dovrò guadagnare. Ecco, il mio dispiacere deriva dal fatto che è tutto è terminato molto bruscamente, ma resta comunque il bel rapporto con tutta la dirigenza, con cui mi sento regolarmente nonostante ora indossi una casacca differente».

Per Ribichini infatti si sono aperte le porte di una delle realtà emergenti della Promozione, ovvero i Portuali attualmente in piena bagarre nella zona play-off. «Ho cominciato a prendere contatto alcuni giorni fa con questa nuova realtà – conferma Ribichini – e ieri ho fatto anche il mio primo allenamento con i miei nuovi compagni di squadra. Il primo impatto è stato ottimo, con una società che ha idee chiare e grande organizzazione, ed ho avuto modo di confrontarmi con il tecnico, che mi ha illustrato quelle che sono le caratteristiche principali della formazione. Una nuova avventura sicuramente stimolante, una strada che ho imboccato lasciandomi guidare dall’istinto. E come sempre accade in questi casi, solo il tempo dirà se la scelta fatta sarà stata quella giusta».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessio Ribichini, nuova avventura ai Portuali Ancona

AnconaToday è in caricamento