Ancona 1905, primo passo falso: contro l'Angolana finisce 0-0

Dopo due vittorie consecutive arriva il primo stop stagionale per l'Ancona di mister Cornacchini. In casa della Renato Curi Angolana finisce 0-0, facendo scivolare i dorici al secondo posto. Questa la cronaca del match

L'Ancona trova il primo pareggio stagionale, perdendo il primato in classifica e facendo un passo indietro sul piano del gioco. A bloccare la marcia dei dorici è arrivata la Renato Curi Angolana, che al "Petruzzi" ha espresso un buon calcio, fatto di chiusure e ripartenze, frenando così l'esuberanza e la qualità dell'attacco biancorosso.

Primo tempo a favore dei locali. Ancona lenta e prevedibile, che rischia grosso già dopo appena 60 secondi: è Vespa con un diagonale a spaventare la retroguardia dorica dopo un disimpegno errato di Bambozzi. Al quarto d'ora è Bongermino a cercare il vantaggio, ma il suo colpo di testa finisce di poco a lato. La prima vera occasione per l'Ancona arriva alla mezz'ora: Tavares  approfitta di un errore della retroguardia nerazzurra ma la sua acrobazia non trova maggior fortuna.

La ripresa vede i dorici ripartire a trazione anteriore, ma il nuovo assetto porta solo una confusa improvvisazione. L'Angolana si chiude bene in difesa, lasciando pochi spazi agli ospiti che provano ad alzare il baricentro ma ne con Degano ne con Bondi e Sivillla, riescono a trovare la rete del vantaggio. Il match finisce 0-0 e l'Ancona dice addio, si spera momentaneamente al primo posto in classifica.

Dobbiamo essere più concreti – ha dichiarato mister Cornacchini dalla sala stampa nel post partita – soprattutto nel primo tempo, pur soffrendo, abbiamo avuto due occasioni che non siamo riusciti a capitalizzare. Nella ripresa c’è stata una sola squadra in campo, ma ci è mancato il gol. Un modulo troppo offensivo? Non credo. Se ci sarà occasione potrei anche riproporlo non è una questione di modulo ci è mancata la finalizzazione”.
 

TABELLINO MATCH 

Campionato Serie D gir.F, terza giornata
Stadio Petruzzi – Città Sant’Angelo (PE)

RENATO CURI ANGOLANA – Angelozzi F.; Ricci, Di Francia, Natalini, Cancelli; Forlano, Di Camillo; Spadaccini, (8′ st Di Domizio), Vespa, Angelozzi L.; Bongermino, (35′ st Pagliuca). A disp.: Lupinetti, Quitadamo, Pomposo, Cialini, Della Sciucca, Sparvoli, Isotti. All. Miani.

ANCONA 1905 – Lori; Barilaro, Cacioli, Paoli, Di Dio; Bambozzi, (80′ Pizzi), Biso; Sivilla, (26′ st Cazzola), Degano, (26′ st D’Alessandro), Bondi; Tavares. A disp.: Niosi, Cilloni, Capparuccia, Gelonese, Perucca, Morbidelli. All. Cornacchini.

ARBITRO: Sprezzola di Mestre
NOTE: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni. Spettatori 500 circa con 200 supporter dorici. Ammoniti – Bondi, Forlano, Di Camillo, Ricci.

“Dobbiamo essere più concreti – ha dichiarato mister Cornacchini dalla sala stampa nel post partita – soprattutto nel primo tempo, pur soffrendo, abbiamo avuto due occasioni che non siamo riusciti a capitalizzare. Nella ripresa c’è stata una sola squadra in campo, ma ci è mancato il gol. Un modulo troppo offensivo? Non credo. Se ci sarà occasione potrei anche riproporlo non è una questione di modulo ci è mancata la finalizzazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento