menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancona che tonfo! Biancorossi umiliati nel derby di Recanati

L'Ancona sprofonda sul campo della Recanatese rischiando di salutare il treno che porta ai playoff. Dorici imbarazzanti per buona parte del match. Marinelli lascia lo stadio infuriato. Questa la cronaca

Tanto brutta da sembrare vera! L'Ancona rimedia l'ennesima figuraccia di questa stagione, uscendo scofitta (con merito) nel derby di Recanati. Finisce 2-0 per i padroni di casa, che allontanano così i biancorossi dal treno playoff (ora bisognerà aspettare il verdetto del caso Bellucci) e si mettono in scia del Celano quart'ultimo in classifica. Decidono il match le reti di Cavaliere al 36' del primo tempo e di Rossi ad un minuto dal triplice fischio finale.

RECANATI - Contro la formazione leopardiana Favo cambia nuovamente proponendo un insolito 4-4-2. Ingari e Martino duo d'attacco (stendere un velo pietoso) con Cavallaro e Borrelli ai lati. La cronaca è tanto semplice quanto crudele: nessuna emozione in 90 minuti, nessuna occasione da goal e nessun rimpianto. L'Ancona è questa, completamente in balia dell'avversario (modesto e che nessuno si offenda) capace solo di raccogliere i frutti di un caos societario sempre più dai contorni inquietanti.

Il gesto di Marinelli a fine partita ci mostra una situazione incontrollabile che siamo certi porterà a qualche ribaltone in settimana. Il patron dei dorici, infatti, oltre ad aver abbandonato il campo a fine match (maledendo l'intera squadra) ha reciso quel flebile filo che univa ancora (seppur debolmente) squadra e società. La rottura era inevitabile ed ora come la storia insegna ci si può aspettare di tutto. La posizione di Favo verrà valutata domani mentre in serata si aspetta un faccia a faccia tra ultras e giocatori. 
Domenica al "Del Conero" arriva la Sambenedettese. E per concludere non ci poteva essere notizia peggiore.

TABELLINO MATCH RECANATESE-ANCONA 2-0 

 
RECANATESE (4-4-2):
Paniccià; Patrizi, Commitante, Morbiducci, Di Marino; Curzi, Ristè, Moriconi (29' st Marchetti), Latini; Cavaliere (31' st Rossi), Gigli (41' st Palmieri). A disp.: Ursini, Rachini, Iacoponi, Bartomeoli. All. Omiccioli. 
 

ANCONA (4-4-2): D'Arsiè; Del Grosso, Gagliardini (12' st Gramacci), Eramo, Ciaramitaro; Borrelli, Bricca (27' st Artiaco), Ruffini, Cavallaro (12' st Labriola); Ingari, Martino. A disp.: Masserano, Barilaro, Cossu, Bianchi. All. Favo. 
 

ARBITRO: Dionisi di L'Aquila. 
RETI: 36' pt Cavaliere, 44' st Rossi.   
NOTE: spettatori 1000 circa con oltre 200 tifosi dorici. Espulso al 46' st Borrelli per gioco violento. Ammoniti: Latini, Eramo, Gagliardini, Ruffini, Bricca, Ingari, Curzi, Patrizi. Angoli: 2-6. Recupero: pt 1', st 5'. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento