Sport

Calcio, Matelica - Ancona 1905 è sold out: terminati i 508 tagliandi

Sono stati letteralmente bruciati i 508 biglietti messi a disposizione della tifoseria dorica per la gara di domenica prossima Matelica - Ancona. Ieri alle 16:15 venduto l'ultimo biglietto all'Ancona Point

Sono stati letteralmente bruciati i 508 biglietti messi a disposizione della tifoseria dorica per la gara di domenica prossima Matelica – Ancona.

Alle 16.15 di ieri l’ultimo tagliando è stato venduto all’Ancona Point, dopo che ieri mattina gli altri due punti di prevendita ad Ancona, Tabaccheria Massi e Caffè Dolce Amaro, avevano in poco tempo esaurito la loro disponibilità. Si ricorda che domenica i botteghini dello stadio di Matelica resteranno chiusi.

Intanto il CRT (Centro Relazioni con i Tifosi) ha emesso un comunicato riguardo le disposizioni per la trasferta di domenica:

"A seguito incontro organizzativo tenutosi ieri mattina presso la Questura di Macerata U.s. Ancona 1905 comunica ai propri tifosi che le disposizioni per la partita di domenica 15.02.2014 ASD MATELICA – ANCONA 1905 stabiliscono che :

1.I tifosi verranno fatti affluire verso l’impianto sportivo di Matelica con percorsi appositamente segnalati, sia per chi proviene da Ancona sia per chi proviene dalle zone dell’osimano e recanatese;

2. Il deflusso prevede uscita anticipata degli ospiti e solo dopo i locali;

3. Il parcheggio sarà appositamente garantito lungo le strade immediatamente adiacenti l’impianto sportivo.

4. Il filtraggio all’ingresso del settore ospiti avverrà senza nessun tipo di appello o selezione e con il supporto di 5 steward della nostra società.  E’necessario avere con se il biglietto ed il documento d’identità.

5. Invitiamo chi non fosse provvisto di biglietto a non raggiungere la zona dello stadio di Matelica in quanto il servizio d’ordine ne prevede l’allontanamento per motivi d’ordine pubblico."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Matelica - Ancona 1905 è sold out: terminati i 508 tagliandi

AnconaToday è in caricamento