Jesina sconfitta al "Carotti": la Civitanovese vince 1-0

Nell'ultimo derby casalingo la Jesina di Mister Amaolo viene sconfitta 1-0 dalla Civitanovese nella 27° giornata di Serie D. Decide il gol di Trillini al 38' del primo tempo

Ultimo derby casalingo per la Jesina di Amaolo. Nella 27° giornata di campionato i leoncelli sfidano al "Pacifico Carotti" la Civitanovese di Mister Cornacchini.
 

CRONACA: Mister Amaolo vuole invertire la marcia dei suoi dopo le ultime uscite non certo esaltanti. Al "Carotti" fa visita la Civitanovese ed il tecnico Jesino sceglie di schierare il tridente formato da Negro-Invernizzi-Alessandro Gabrielloni. Primo quarto d'ora di puro tatticismo, la Jesina non vuole scoprirsi di fronte ad un avversario abilissimo nel contropiede. La prima occasione è proprio della Civitanovese: al 13' è Traini a colpire il palo di testa a Niosi completamente battuto. Potrebbe essere il sussulto che dia il via ad un match entusiasmante invece fino alla mezz'ora di gioco solo errori e nervosismo. Al 28' ospiti in 10 uomini: l'Assistente del direttore di gara (Volpato di Merano) si accorge di un colpo di testa a palla lontana di Fabi Canella a Gabrielloni. Espulsione diretta e parapiglia che solo dopo alcuni minuti viene placato dalla terna arbitrale.
La Jesina dovrebbe approfittare della superiorità numerica ed invece si limita ad uno sterile possesso, che non impensierisce assolutamente la retroguardia ospite.
Al 38' la Civitanovese va in vantaggio: Buonaventura manda al bar l'intera retroguardia leoncella ed appoggia a Trillini la palla dell'1-0. Niosi battuto e rossoblù meritatamente in vantaggio
Negli ultimi minuti non succede niente, nessun pericolo per la porta di Hrivnak e primo tempo che finisce 1-0 per la Civitanovese.

RIPRESA: Secondi 45' che iniziano con gli stessi effettivi del primo tempo. Il pubblico attende il risveglio dei leoncelli che invece tarda ad arrivare. La stanchezza si fa sentire e riaffiorano i fantasmi delle ultiime partite. La Jesina non riesce ad imbastire un'azione degna di tale nome e solo al 75' il neo entrato Tommy Gabrielloni riesce ad impensierire la retroguardia ospite con un destro al volo che Hrivnak devia in corner con l'aiuto del montante.
Gli ultimi minuti sono solamente un forcing confusionario senza un'idea che possa impensierire la Civitanovese. Gli ospiti, da grande squadra, riescono a gestire il vantaggio fino al 94'. Finisce quindi 1-0 per i rossoblù e Jesina che dopo un inizio di 2012 entusiasmante sta velocemente ritornando in zone paludose di classifica.

TABELLINO MATCH JESINA - CIVITANOVESE 0-1

Jesina Calcio: Niosi, Pascucci, Mattia Cardinali, Scartozzi (Alessandrini), Gabrieli (63' T. Gabrielloni), Focante, Nicola Cardinali, Sebastianelli, Invernizzi, Negro (32' Rossini), A. Gabrielloni.
Allenatore: Daniele Amaolo

Civitanovese: Hrivnak, Sbaraglia, Fabi Canella, Rachini, Castracani, Ghetti, Trillini (31' Mongiello), Mandorino, Traini (67' Spinaci), Bonaventura (53' Filiaggi), Rossi.
Allenatore: Giovanni Cornacchini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento