Sport

L'Anconitana vince e va in fuga nel giorno del bomba day, poker al Cantiano

Con questa vittoria la squadra di mister Nocera allunga a +7 sulla Vigor Senigallia. La cronaca del match

Un campo dalle condizioni proibitive e la pioggia non hanno fermato l'Anconitana, vittoriosa nel match di domenica pomeriggio contro il Cantiano. Quando nel capoluogo la città era in agitazione per il bomba day, i dorici sono riusciti a far loro una trasferta non certo facile, contro un avversario ostico che ha venduto cara la pelle. A decidere il match le reti nel primo tempo di Salvatore Mastronunzio (goal numero 101 in maglia biancorossa) e di Zaldua, bravo a battere Pifarotti sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Tra le due reti il momentaneo pareggio su rigore di Bucefalo, autentico spauracchio per tutta la durata della partita, che ha messo non poco in difficoltà la retroguardia dorica. 

Nella ripresa il canovaccio del match non è cambiato, con i ragazzi allenati da Francesco Nocera a fare gioco e il Cantiano a chiudersi bene e ripartire. A chiudere la sfida, dopo due ghiotte occasioni per i locali, sono stati prima Mercurio, abile a sfruttare una marcatura non proprio ineccepibile dei padroni di casa, e poi Bartoloni con un preciso diagonale di sinistro a tu per tu con Pifarotti. Con questa vittoria l'Anconitana allunga in classifica ed ora può gestire un vantaggio di ben sette lunghezze sulla Vigor Senigallia, aspettando il derby di settimana prossima contro l'Osimana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Anconitana vince e va in fuga nel giorno del bomba day, poker al Cantiano

AnconaToday è in caricamento