menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niente fuga, La Vigor Senigallia ferma l’Anconitana irriconoscibile

Anconitana intorpidita davanti alla seconda in classifica, che al Del Conero strappa un pari dopo una partita che non ha deluso sul fronte delle emozioni

Forse era l’unica squadra che poteva battere l’Anconitana, almeno sulla carta. Non è successo, ma se la corazzata non è stata affondata è stata comunque costretta a rallentare. Al Del Conero la Vigor Senigallia costringe l’Anconitana all'1-1. In classifica cambia nulla con i biancorossi capolista a +4 sui senigalliesi. 

Il match

Vigor aggressiva a centrocampo e Anconitana che riesce con difficoltà a contenere le sortite di Pesaresi e compagni davanti a 2.050 spettatori tra cui il sindaco Valeria Mancinelli e l’assessore allo sport Andrea Guidotti. Partita decisamente maschia sin dall’inizio e dopo due occasioni per gli ospiti, tra cui il colpo di testa di Siena finito sulla traversa, Lori sale in cattedra respingendo sulla linea di porta il colpo di Pesaresi. E’ il 19’ e dopo dodici minuti dopo arriva il vantaggio dorico: Trombetta folgora Minardi dopo che la sua stessa punizione era stata ribattuta dalla barriera. Poco prima del duplice fischio però Siena gela il Del Conero sfruttando al meglio il doppio errore difensivo di Pucci e Colombaretti. Diagonale sinistro dal vertice dell’area e palla alle spalle di Lori.

L’Anconitana perde Mastronunzio a inizio ripresa. La vipera ha accusato un fastidio alla coscia e nonostante il tentativo di restare in campo, al 54’ è stato costretto ad alzare bandiera bianca per fare spazio a Piergallini. I padroni di casa tornano intorpiditi con difficoltà a centrocampo soprattutto in fase di costruzione. Il risultato però non cambia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento