Sport

Frenata biancorossa: contro la Vis Pesaro finisce 0-0

Al "Benelli" di Pesaro i dorici di Augusto Gentilini impattano sullo 0-0 nel derby della 4° giornata. Decisiva l'espulsione dopo soli 3 minuti di Andrea Torta. Questa la cronaca ed i commenti sulla sfida

Ancora una volta la legge del "Benelli" colpisce l'Ancona. Su un campo storicamente ostico, la squadra guidata da Gentilini non va oltre lo 0-0 lasciando così il primato in classifica alla Maceratese.

CRONACA: Se il buongiorno si vede dal mattino, i dorici si rovinano la giornata dopo appena 3 minuti: Torta neanche fosse Samuele Papi, interviene sulla linea di porta con le mani. Espulsione e rigore per i padroni di casa.
La partita potrebbe finire li, ma Paganelli esalta i riflessi di D'Arsiè lasciando le squadre sullo 0-0. 

La Vis non sta certo a guardare, ci prova prima Bugaro ma il numero 1 dorico con due miracoli salva il risultato. Gentilini non cambia e l'Ancona con il suo 3-3-3 fatica a riconquistare palla e ripartire.
I dorici ora sballano pericolosamente: a 7 dal termine della prima frazione di gioco e' ancora Paganelli a presentarsi davanti a D'Arsiè, tiro a botta sicura ma è fantastica la risposta dell'ex giocatore del Parma che di piede respinge il pericolo. Il primo tempo finisce in parità nonostante le tante occasioni dei padroni di casa. L'Ancona inesistente appare stanca, spaesata e priva di mordente.

RIPRESA: Pronti via e subito la prima (e unica) occasione per i dorici: Ambrosini calcia addosso a Foiera da ottima posizione strozzando l'urlo di gioia di Gentilini. La Vis Pesaro sembra stanca e non riesce a trovare il pertugio giusto. Bene la prova di Del Grosso e Ruffini che tengono botta agli attacchi degli avanti pesaresi.
Dopo l'ennesimo miracolo di D'Arsiè su Torelli, la Vis decide che non è giornata e l'espulsione di Santini al 37' anticipa il triplice fischio finale. Gli ultimi 10 minuti sono pura formalità e le due formazioni si trascinano stanche al 90'.

Aspettarsi qualcosa di più da una squadra costruita per vincere su ogni campo è lecito. I dorici son sembrati una volta di più spenti e con poche idee. Certo l'inferiorità numerica per tutto il match ha contribuito, ma la continuità di gioco e di risultati chiesti da Marinelli e Obbedio a inizio stagione faticano (e non poco) a manifestarsi.

Tabellino match VIS PESARO - ANCONA 1905 0-0

VIS PESARO: Foiera, Boinega, Dominici, Paoli, Santini, Torelli G. (80′ Di Carlo), Paganelli (65′ Vicini), Torelli A., Cremona, Ridolfi, Bugaro (90′ Bianchi). A disp. Mumuni, Pangrazi, Urbinati, Angelelli. All. Giuseppe Magi

ANCONA 1905: D’Arsiè, Del Grosso, Ciaramitaro, Ruffini, Torta, Labriola, Sparvoli (10′ Daidone), Akrapovic, Olcese (70′ Traini), Borrelli, Ambrosini (50′ Alvino). A disp. Rosti, Gagliardini, Lispi, Barilaro. All. Augusto Gentilini.
 
Arbitro: Ranaldi di Tivoli
Note:  Espulsi Torta (al 5′) e Santini (85′).  Al 6′ del primo tempo D’Arsiè para un rigore calciato da Paganelli.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frenata biancorossa: contro la Vis Pesaro finisce 0-0

AnconaToday è in caricamento