menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ancona 1905

Ancona 1905

L'Ancona si affida al cuore: contro la Santegidiese finisce 2-1

Vittoria sul filo del rasoio per gli uomini di Mister Osio che nella 21° giornata di campionato battono gli abruzzesi e si rilanciano nella rincorsa alla coppia Teramo-Sambenedettese

Cuore biancorosso! L'Ancona vince una partita che si era messa come peggio non poteva, espulsione di Ruffini a 25 dalla fine e gol del pareggio ospite. I dorici portano a casa i tre punti contro una Santegidiese sul pezzo, sempre in partita che più di una volta ha messo in seria difficoltà la retroguardia dorica. 

Solita Ancona, solito Osio. Alla fine del match il tecnico scuro in volto ha lasciato anzitempo lo stadio, guadagnando immediatamente il tunnel sotto la tribuna. Sembrano confermate quindi le voci che raccontano di un clima sempre più teso tra l'allenatore e la dirigenza.
Il match inizia subito in discesa per i dorici, finalmente si sblocca Ambrosini che dopo 10 minuti infila l'incolpevole Ripa. L'Ancona sembra poter controllare il match nonostante le scorribande ospiti ed un centrocampo che senza Maiorano corre poco e male.
Poi tutto sembra diventare grigio e l'umore del pubblico come sempre inizia a crepare, dissolvendosi prima nell'espulsione di Ruffini (doppia ammonizione) e poi definitivamente nel gol del pareggio firmato dal neo entrato Iommarini a 5 dalla fine.

Poi il miracolo, chiamiamolo pure così. Lo scontro in area ed il fato che stavolta gira nel verso giusto spingendo la sfera prima tra i piedi di un redivivo Santoni e poi stancamente in porta. Il calcio è così, sofferenza e gioia, critiche ed ovazioni. Gli ultimi 10 minuti non sono certo per deboli di cuore, i tifosi lo sono ed allo stadio si respira una tensione macroscopica, ingigantita sempre più da un cronometro che non vuole saperne di arrivare alla fine. 

Dopo il fischio finale, il gesto di Osio che vale forse più del risultato stesso e quel pubblico che lo fischia amareggiato.
Il primo ostacolo è stato superato, di poco, rischiando di cadere a terra e non rialzarsi più, Marinelli dovrà sistemare un ambiente appeso ad un filo di tensione sempre al limite, che rischia di spezzarsi facendo scivolare i sogni di un'intera stagione.


TABELLINO ANCONA - SANTEGIDIESE 2-1

ANCONA: David, Gagliardini, Patti, Ruffini, Tafani, Pesaresi, Genchi, Gramacci, Cipolla, Costa Ferreira, Ambrosini
A disposizione:  D'Arsiè, Gandelli, Kostadinovic, Torta, Santoni M., Malavenda, Ferraro
Allenatore: Osio

SANTEGIDIESE: Ripa, Bizzarri S., Montanari, Censori, Sosi, Bizzarri T., Allegretti, La Vista, Cremona, D'Amore, Ragatzu
A disposizione: Palmieri, Di Fino, Bonaiuti, Coccia, D'Ippolito, Pietrucci, Iommarini 7
Allenatore: Fontana

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento