Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Al "Del Conero" nessun vincitore: l'Ancona impatta nel derby

Buona prestazione per l'Ancona di Favo che pareggia al "Del Conero" contro la Sambenedettese. Finisce 1-1 un bel derby giocato a viso aperto da entrambe le formazioni. Questa la cronaca del match

Curva Nord

ANCONA: Meglio due feriti che un morto. L'Ancona "risorge" dopo la batosta di Recanati e torna a casa con un punto importante, dopo un derby piacevolissimo e contro una Sambenedettese in ottimo stato di forma.

Favo manda in campo un'Ancona spregiudicata: 4-3-3 per il tecnico dorico che schiera il tridente formato da Martino, Ingari e Cavallaro. Palladini nell'altra metà campo risponde con lo stesso modulo e si affida all'estro di Napolano per scardinare la difesa biancorossa.

La Sambenedettese parte forte e proprio con Napolano crea le occasioni più importanti. Primo caso da moviola al nono minuto quando il fantasista rossoblù reclama un calcio di rigore per un entrata (rischiosa) di Del Grosso. L'arbitro sorvola tra le proteste degli ospiti. 
Passano pochi minuti e D'Arsiè è bravo a respingere la conclusione di Napolano su calcio piazzato. Dovrebbe essere il preludio al goal della Sambenedettese ed invece arriva il vantaggio dei padroni di casa.
E' Cavallaro a far esplodere i 2000 tifosi biancorossi battendo dagli undici metri (netto il rigore, procurato dallo stesso bomber dorico) l'incolpevole Barbetta. 
La Samb incassa e riesce a reagire immediatamente prima evitando il tracollo su un'azione insistita di Cavallaro e poi trovando il pareggio al 35' con Ianni abile a sfruttare il centro di Napolano e battere D'Arsiè per l'1-1.
Nella ripresa subito reazione per l'Ancona che cerca in tutti i modi di trovare il meritato vantaggio. Barbetta però è in stato di grazia e si esalta prima su Cavallaro poi su Ruffini. L'urlo di gioia dei tifosi rimane in gola nonostante i dorici riescano ad essere pericolosi fino al triplice fischio finale. Male la Sambenedettese nei secondi 45 minuti o forse buona Ancona che finalmente gioca alla pari con una grande, cancellando (in parte) gli ultimi deludenti risultati. Di playoff evitiamo di parlare. I dorici  ci ha abituato "troppo bene" a cadute improvvise, ma oggi la sensazione è di aver visto almeno un'idea, fatta di voglia e sacrificio. Forse oggi abbiamo visto (finalmente) una squadra.

TABELLINO MATCH ANCONA-SAMB 1-1 

 
ANCONA (4-3-3): D’Arsiè; Del Grosso, Labriola, Lispi, Gagliardini; Cossu, Ruffini, Bianchi (51' st Barilaro); Martino (39' st Streccioni), Ingari (26' st Artiaco), Cavallaro. A disp.: Masserano, Ciaramitaro, Eramo, Palumbo. All. Favo. 
SAMBENEDETTESE (4-3-3): Barbetta; Carminucci, Ianni, Marini, Djibo; Traini (8' pt Onesti), Scartozzi, Akrapovic; Forgione (26' st Puglia), Pazzi (31' st Shiba), Napolano. A disp.: Cinquegrana, Nocera, Santoni, Vallorani. All. Palladini. 
ARBITRO: Candeo di Este. 
RETI: 18' pt Cavallaro (rig.), 36' pt Ianni. 
NOTE: spettatori 3000 circa con 1200 tifosi ospiti. Ammoniti: Carminucci, Ruffini, Bianchi. Angoli: 4-6. Recupero: pt 2', st 8'. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al "Del Conero" nessun vincitore: l'Ancona impatta nel derby

AnconaToday è in caricamento