Ancona - Isernia 3-1: la legge del tre colpisce ancora!

Terza vittoria consecutiva con tre gol realizzati per la formazione biancorossa. Contro l'Isernia, buona prestazione per gli uomini di Trillini, nonostante l'evidente stanchezza. I gol di Genchi e doppietta di Alex Ambrosini

Sauro Trillini

E sono tre! Nonostante il caldo e la stanchezza di fine stagione l'Ancona riesce ad avere la meglio di una buonissima Iserna.
I dorici continuano la rincorsa al secondo posto, nonostante la Sambenedettese abbia portato a casa il bottino pieno sul campo del Luco Canistro. Ad oggi la classifica avulsa premeriebbe la Samb e solo all'ultima giornata si deciderà la griglia finale dei playoffs.
Nel pomeriggio, come da pronostico, il Teramo si è laureato campione, pareggiando per 1-1 sul campo dell'Atessa. Grande vittoria, quella degli abruzzesi, merito anche di un grande allenatore che ha sfruttato al meglio una rosa comunque di un'altra categoria.

CRONACA: Primi venti minuti di fuoco per gli uomini di Trillini. Il tecnico ex Jesina manda in campo la formazione tipo, lasciando da parte il turnover. I biancorossi spingono subito sull'acceleratore: al 12' dorici in vantaggio su calcio di rigore (netto il fallo di mano di Digno), Genchi si presenta sul dischetto e dagli 11 metri non sbaglia.
Passano appena 10 minuti e l'Ancona prova a chiudere il match: stavolta è Genchi a servire in profondità un ritrovato Ambrosini, che controlla perfettamente e batte in uscita l'incolpevole Marconato.
Con il risultato in cassaforte, l'Ancona cerca di amministrare il vantaggio. L'Isernia dal canto suo non ci stà, non molla di un centimetro e trova addirittura il gol del 2-1 a pochi secondi dallo scadere: fallo di mano di Andrea Torta e Covelli dal dischetto non sbaglia.

RIPRESA: Trillini non cambia e manda in campo gli stessi undici della prima frazione. Scelta che sembra fortunata, quando al sesto minuto Ambrosini si coordina e lascia partire un gran destro: grande risposta dell'estremo difensore molisano. Dieci minuti dopo, nonostante il forcing della formazione ospite arriva il gol che chiude il match: Ambrosini, ritornato in questo finale di stagione ad avere la media gol di inizio anno, inventa una punizione magistrale dai 20 metri. Gol numero 18 per l'ex Santarcangelo, reti che sommate alle 18 di Genchi, segnano il record per una coppia d'attacco nella storia biancorossa.

Partita che non ha più nulla da dire, da Atessa arrivano le notizie del pareggio della capolista che spengono le ultime speranze di riaggancio, decretando campione la formazione abruzzese.
Proprio contro il Teramo, l'Ancona si giocherà il secondo posto il classifica. Certo i tifosi avrebbero preferito un'altro scontro finale, dove magari ci si poteva giocare il titolo. La convinzione però è che questa squadra abbia finalmente trovato una propria identità, oltre ad uno stato di forma apparso dopo un inizio d'anno travagliato, finalmente all'altezza.

TABELLINO MATCH ANCONA - INSERNIA 3-1

Ancona: David, Gagliardini, Torta, Kostadinovic, Pesaresi, Santoni E., Maiorano, Genchi, Costa Ferreira, Ambrosini
Allenatore: Trillini
A disposizione: D'Arsiè, Gandelli, Gramacci, Marino, Ruffini, Nardone, Ferraro

Isernia: Marconato, Ricci, Tracchia, Cordisco, Maglione, Digno, Parisi, Manzillo, Covelli, Panico, Villani
Allenatore: Logarzo

A disposizione: Gaudino, Antonelli, Pettrone, Rodia, Di Pastena, Cirelli, Vano 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Maxi parcheggio e luminarie: tutto pronto a Vallemiano, l’Eurospin apre i battenti 

Torna su
AnconaToday è in caricamento