l'Ancona frena: contro la Civitanovese finisce 0-0

Nella 19° giornata di campionato la formazione biancorossa inciampa nel big match contro la Civitanovese: finisce 0-0 in una partita dove l'Ancona è apparsa stanca e svuotata, senza quell'enfasi agonistica che è stata come linfa vitale negli ultimi risultati

Curva Nord

Ed il terzo gode! Il Teramo (5-0 alla malcapitata Isernia) se la ride ed approfitta del mezzo passo falso delle due rivali in classifica per fuggire di nuovo e riportare il vantaggio a 4 lunghezze. Tra Ancona e Civitanovese finisce 0-0, in un match fin troppo maschio dove ha prevalso la paura di perdere a discapito di un bel gioco, rimasto latitante per buona parte dell'incontro.
L'Ancona ha dovuto far fronte ad un avversario messo bene in campo da Mister Cornacchini, che con un pressing asfissiante ed il contropiede è riuscito ad annullare quasi completamente la potenza di fuoco dei padroni di casa, orfani di Maiorano e Pesaresi, apparsi stanchi e privi di quel brio ed intraprendenza che sono stati carburante nella rincorsa in campionato.

Troppo macchinosa la manovra dei biancorossi, costretti dalla Civitanovese ad un gioco orizzontale che è sinonimo di poca pericolosità, unica occasione degna di nota del primo tempo è sui piedi di Ferraro (pessima partita la sua) che dopo uno svarione di Bolzan (beccato per tutto il match dai tifosi biancorossi) da solo con la porta spalancata non ha saputo fare altro che sparare addosso al portiere ospite.
I dorici creano un gioco sterile, che arriva stanco alla treqquarti avversaria e muore soffocato da l'assenza di classe e creatività, in un sistema di gioco dove a mancare visibilmente è l'apporto dei centrocampisti e di una punta centrale (Ferraro in primis) in grado di impensierire la comunque ottima difesa rossoblù.
Per il resto è tanta sofferenza, accentuata dalle ottime ripartenze degli ospiti (grande intervento di David su Traini lanciato a rete) e su una lotta a metà campo che vede quasi sempre prevalere la Civitanovese.
SI vorrebbe vedere una bella partita, giusta pretesa visti i valori tecnici in campo, invece i tifosi assistono ad un primo tempo illuminato solamente dal grande supporto dei tifosi.

Nella ripresa ci si aspetterebbe una reazione ma arriva con il passare dei minuti uno strano vento, che spazza le belle speranze portando con se quella dura legge che si chiama cruda realtà: le gambe non ci sono ed il gol è lontano più di un miraggio. Osio le prova tutte, mette dentro Genchi (gli fa posto un Ferraro imbarazzante)  e Cipolla (forse tardivo il suo ingresso in campo), ma quando non è giornata il calcio ti travolge e la grande occasione nel finale di M. Santoni (spara incredibilmente alto dopo un batti e ribatti in area) è l'amara decorazione in una torta difficilmente digeribile.

Il match finisce in parità, da segnalare solamente l'attaccante Traini che cerca in tutti i modi di vincere il premio come antisportivo dell'anno rubando la palla a David (rimasto a terra infortunato) e spedendola in rete tra lo sgomento dei tifosi e l'imbarazzo dei suoi compagni di squadra. Ora i punti da recuperare sono 4 ed i dorici sono stati agganciati dalla Sambenedettese (vittoria per 2 a 0 a Pesaro); destino vuole che proprio con la Samb, l'Ancona domenica prossima, si giocherà gran parte delle speranze di rimonta.

TABELLINO MATCH:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ANCONA 1905: David, Tafani, Torta, Gandelli, Kostadinovic, Marino, Ruffini, Costa Ferreira, Ambrosini, Ferraro, Santoni M.
A disposizione: D'Arsiè, Gagliardini, Patti, Bruno, Gramacci, Cipolla, Genchi
Allenatore: M. Osio

CIVITANOVESE: Hrivnak, Papa, Bolzan, Paganotto, Sbaraglia, Rossi, Marci, Mandorino, Trillini, Bonaventura, Traini
A disposizione: Facheris, Castracani, Filiaggi, Mangiello, Cingolani, Spinaci, Rachini
Allenatore: Cornacchini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Ladri scatenati, scappano con oro e Rolex: i residenti scendono in strada armati

  • Racconto-choc di una bimba in spiaggia: «Volevano rapirmi». Indagini in corso

  • Si lancia dalla finestra, trovato nudo in strada: anziano grave in ospedale

  • CRN, consegnato al suo armatore il nuovo mega yacht da 62 metri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento