Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Borrelli super, l'Ancona di misura batte una buona Vis Pesaro

Decide il giocatore più in forma della formazione dorica. L'Ancona di Massimiliano Favo nel derby con la Vis esce dal campo con tre punti fondamentali nella rincorsa al vertice. Questa la cronaca

La Curva Nord

Una rete del sempre più decisivo esterno d'attacco dorico decide il derby tra Ancona e Vis Pesaro. Migliore in campo neanche a dirlo Davide Borrelli che avvicina i dorici alla capolita, ora distante 7 lunghezze. Fondamentali questi tre punti, anche in virtù della pesante sconfitta della Sambenedettese e del contemporaneo pareggio del San Cesareo. Derby sofferto per i ragazzi di Massimiliano Favo, costantemente in affanno contro un avversario sul pezzo che ha saputo impegnare a più riprese la retroguardia biancorossa

ANCONA: I dorici si schierano col 3-4-3 mentre per la Vis il tecnico Magi manda in campo un più prudente 4-4-2. I dorici nei primi minuti sembrano la brutta copia di quelli visti al "Carotti" due domeniche fa ed è un tutto dire. Poi quando meno te lo aspetti arriva l'invenzione: Borrelli decide di mettersi in proprio, si accentra e lascia partire un arcobaleno perfetto che trafigge l'incolpevole Foiera. La Vis accusa il colpo ma i ragazzi di Favo non riescono a chiudere il match, tanti errori in mediana e totale assenza di rifornimenti al trio d'attacco. Unica occasione all'ultimo minuto, quando Gagliardini (buona la sua prestazione) si vede respingere un tiro a botta sicura sulla linea di porta.

La ripresa inizia con un cambio. Mister Magi toglie Vicini ed inserisce Bugaro. I ritmi aumentano e lo spettacolo ne beneficia. Bellucci dopo pochi secondi spreca un'ottima occasione sparando adosso a Foiera mentre dall'altra parte Torelli dal limite lascia partire un tracciante che scalda le mani al giovane D'Arsiè.

La Vis Pesaro insiste e al minuto 11 si crea una ghiotta occasione con Di Carlo che si vede deviare il suo tiro da un ottimo riflesso di D'Arsiè. 
Favo vede i suoi in difficoltà e corre ai ripari: dentro il nuovo acquisto Bianchi, centrocampista classe '94 proveniente dalla Sampdoria e ridisegna il centrocampo passando a 5 in un più prudente 4-2-3-1. 
Gli ospiti però continuano a spingere sull'acceleratore, esaltando le solite difficoltà dei dorici: centrocampo molle che non riesce ad arginare le scorribande dei ragazzi di mister Magi. A due minuti dal termine, incredibile l'errore di Ridolfi, che con la porta spalancata manca la rete del pareggio e salva il "Del Conero" da una beffa tanto atroce quanto meritata.
Finisce così 1-0, con tre punti importanti ma con la solita certezza di essere ancora un gradino sotto alle prime della classe. Sei punti in tre gare sono un buon bottino certo ma non si son visti miglioramenti dopo la sconfitta di Jesi. Da ora in poi saranno tutte finali e già contro il Celano non saranno più ammessi passi falsi.

LEGGI IL RECLAMO DELLA VIS PESARO DOPO IL FISCHIO FINALE

TABELLINO MATCH

ANCONA-VIS PESARO 1-0 
 
ANCONA (3-4-3): D’Arsiè 6; Del Grosso 6, Eramo 6,5, Gagliardini 6; Barilaro 5 (26' st Bianchi C. 6), Bricca 5, Ruffini 6, Ciaramitaro 6; Borrelli 7,5, Bellucci 6 (44' st Lispi sv), Artiaco 4,5 (17' st Palumbo 5.5). A disp.: Masserano, Cossu, Martino, Sparvoli. All. Favo. 
VIS PESARO (4-4-2): Foiera 5.5 ; Boinega 5, Paoli 7+, Santini 6, Dominici 6.5; Di Carlo 5 (36' st Bianchi F. sv), Torelli A. 6,5, Ridolfi 6,5, Torelli G. 5 (22' st Omiccioli sv); Cremona 5.5, Vicini 5 (1' st Bugaro 6). A disp.: Francolini, Pangrazi, Rossini, Pezzullo. All. Magi. 
RETI: 18' pt Borrelli 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borrelli super, l'Ancona di misura batte una buona Vis Pesaro

AnconaToday è in caricamento