Lega Pro, Ancona così è un incubo: al "Del Conero" il Venezia vince 1-0

L'Ancona esce sconfitta tra le mura amiche e non trova la prima vittoria di questa stagione. Il match finisce 1-0 per il Venezia di Filippo Inzaghi. La cronaca della partita

I tifosi dorici in Curva Nord

L'arbitro manda le squadre negli spogliatoi. L'Ancona viene sconfitta dal Venezia tra le mura amiche. Dopo un buon primo tempo i dorici non sono riusciti a sfruttare la superiorità numerica. 

MINUTO 94 - Fischi da parte del pubblico. L'Ancona anche in doppia superiorità numerica non riesce a costruire un'azione di gioco.

MINUTO 92 - L'ARBITRO ESPELLE MOREO. Venezia in 8 uomini.

MINUTO 90 - L'arbitro concede 5 minuti di recupero.

MINUTO 89 - ESPULSO BALDANZEDDU. Ancona di nuovo in superiorità numerica.

MINUTO 87 - Squillo dell'Ancona con Samb. L'attaccante dorico si libera sulla destra e lascia partire un tiro-cross insidioso, smanacciato in calcio d'angolo da Facchin.

MINUTO 85 - ESPULSO MOMENTE'. Anche l'Ancona rimane in 10 uomini. Ristabilita la parità numerica.

MINUTO 83 - Occasione Ancona! Tiro di Samb ribattuto con la sfera che finisce sui piedi di Montagnoli che di controbalzo colpisce Facchin in uscita. Poi il portiere rimane a terra e l'arbitro interrompe il gioco.

MINUTO 79 - Ultimo cambio per l'Ancona. Esce De Silvestro ed entra Montagnoi. Nessuno tiro in porta per l'Ancona che in questa ripresa non è mai riuscita ad impensierire la retroguardia del Venezia.

MINUTO 75 - Doppio cambio anche per l'Ancona. Escono Frediani e Kofi per Djuric e Bariti.

MINUTO 72 - Secondo cambio della partita. Per il Venezia entra Moreo ed esce Ferrari.

MINUTO 68 - Primo cambio della partita. Il Venezia toglie Geijo per Pellicanò.

MINUTO 66 - VANTAGGIO DEL VENEZIA. Bel diagonale di Marsura che converge da sinistra e conclude alla sinistra di Rossini. Il portiere dorico si allunga ma non riesce a deviare la conclusione. Ospiti meritatamente in vantaggio.

MINUTO 65 - Primo tiro in porta di questo secondo tempo per l'Ancona. A concludere è Momentè che però alza troppo la parabola.

MINUTO 58 - Occasionissima per il Venezia. Ferrari tutto solo davanti a Rossini spara incredibilmente a lato allargando troppo il piattone sinistro. Disperato anche Filippo Inzaghi che ora sta seguendo la sfida in tribuna stampa.

MINUTO 55 - L'Ancona non sta sfruttando la superiorità numerica. Anzi è il Venezia adessere più pericoloso con un paio di azioni personali di Marsura.

MINUTO 47 - L'arbitro allontana Filippo Inzaghi, che stava protestando per una mancata ammonizione. 

MINUTO 45 - Al via la ripresa. Nessun cambio da parte di entrambe le formazioni.

SECONDO TEMPO 

Dopo due minuti di recupero l'arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Buon primo tempo da parte dell'Ancona, soprattutto dopo l'espulsione di Garofalo. Nei primi 20 minuti era stato il Venezia ad essere più pericoloso.

MINUTO 44 - Ancora De Silvestro (il migliore dell'Ancona) si libera sulla destra e mette in mezzo per Samb. Il colpo di testa dell'attaccante dell'Ancona finisce fuori dopo una deviazione. Sugli sviluppi del calcio d'angolo colpo di testa di Momentè che viene respinto sulla linea. Ancona pericola in questo finale di tempo.

MINUTO 39 - Incredibile doppia occasione per l'Ancona. Bel colpo di testa di Momentè che viene respinto da Facchin, poi la palla finisce sui piedi di De Silvestro che da 0 metri riesce incredibilmente a sparare alto. CHE OCCASIONE PER L'ANCONA!!!

MINUTO 37 - Sul ribaltamento di fronte colpo di testa di De Silvestro, con la palla che viene bloccata con facilità da Facchin.

MINUTO 36 -Venezia pericoloso nonostante l'inferiorità numerica. Marsura (il migliore dei suoi) calcia di sinistro all'interno dell'area di rigore. La palla finisce sull'esterno della rete.

MINUTO 29 - VENEZIA IN 10. Espulso Garofalo dopo aver messo le mani in faccia a Barilaro. I giocatori del Venezia protestavano per la mancata concessione di un calcio di rigore.

MINUTO 27 - Buono spunto di Forgacs sulla sinistra, chiuso in calcio d'angolo dalla difesa del Venezia.

MINUTO 22 - Mugugni da parte del pubblico dopo un paio di giocate sbagliate da Samb. Dopo un buon inizio del Venezia ora la partita sembra più equilibrata.

MINUTO 18 - Prima occasione anche per l'Ancona. Bel sinistro a giro di De Silvestro che sfiora la rete del vantaggio. Palla fuori di mezzo metro alla destra di Facchin.

MINUTO 10 - Ora l'Ancona sembra aver preso un po' più di coraggio, dopo un avvio difficile.

MINUTO 6 - Prima occasione da goal per il Venezia. Bravo Marsura a saltare Barilaro sulla sinistra e presentarsi davanti a Rossini. Ottimo l'intervento del portiere dorico che respinge di piede.

MINUTO 2 - Punizione per il Venezia dai 30 metri. Pederzoli mette in mezzo. Palla respinta dalla difesa dorica in calcio d'angolo. Primo corner della partita.

MINUTO 1 - Prima del fischio d'inizio del match un minuto di silenzio per la morte dell'ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. L'Ancona in completo rosso attacca da destra verso sinistra. Buona la cornice di pubblico.

Brini sceglie il 4-4-2. In attacco confermata la coppia d'attacco Momentè-Samb. Nel Venezia di Inzaghi invece non gioca Moreo. Al suo posto Ferrari. Alle 18.30 il fischio d'inizio.

TABELLINO MATCH 

ANCONA - Rossini, Barilaro, Moi, Ricci, Forgacs, Zampa, Kofi, Frediani, De Silvestro, Momentè, Samb

A disposizione: Scuffia, Malerba, Djuric, Gelonese, Bambozzi, Bariti, Daffara, Montagnoli, Tassoni, Battaglia, Ascani

Allenatore: Fabio Brini

VENEZIA - Facchin, Pederzoli, Domizzi, Ferrari, Modolo, Bentivoglio, Marsura, Geijo, Baldanzeddu, Fabris, Garofalo

A disposizione: Luciani, Galli, Soligo, Tortori, Sambo, Pellicanò, Stulac, Moreo, Edera, Acquadro, Vicario, Certuno

Allenatore: Filippo Inzaghi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento