Tim Cup, l'esordio dell'Ancona è uno show: Sudtirol battuto 4-3

La nuova Ancona di Fabio Brini vince a sorpresa contro il Sudtirol, bagnando nel migliore dei modi l'esordio stagionale. A decidere il match la tripletta di uno scatenato Cognigni

Curva Nord (foto d'archivio)

L'Ancona che non ti aspetti vince all'esordio stagionale contro il Sudtirol, qualificandosi al turno successivo di Tim Cup. Ottimo il match dei biancorossi, trascinati da un Luca Cognigni già in forma campionato. 

Buona cornice di pubblico quella che si è presentata al "Del Conero". Circa un migliaio di tifosi hanno sfidato il caldo domenicale e la lunga fila ai botteghini per assistere all'esordio della nuova Ancona di mister Brini. Dopo un avvio lento da parte di entrambe le squadre, i dorici sono passati in vantaggio al 21' minuto con Cognigni, abile a ribadire in rete un calcio di rigore da lui conquistato. Tra la fine del primo tempo e l'inizio del secondo, terribile uno-due degli ospiti che hanno prima pareggiato con Bassoli e poi passati in vantaggio con Gliozzi.  L'Ancona, nonostante le gambe pesanti dai tanti carichi di lavoro, ha reagito bene, trovando il 2-2 con Cognigni (bravo nel tap-in vincente dopo il rigore sbagliato da De Silvestro) e passando in vantaggio poco dopo con l'ungherese Forgacz. Il nuovo pareggio del Sudtirol (dormita dell'intera retroguardia dorica) non ha però impaurito i ragazzi di mister Brini, che hanno avuto la forza di riportarsi di nuovo avanti sempre con Cognigni, che ha firmato il 4-3 finale.

Una bella Ancona quindi che ha sicuramente divertito i tifosi. Unica nota stonata della giornata l'infortunio di Cognigni che è uscito dolorante dopo un duro intervento di un avversario. Nelle prossime ore verranno fatti tutti gli esami del caso per valutare la reale entità dell'infortunio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento