Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

Prima la paura, poi la magia di Cognigni: l'Ancona ok con il Prato

I dorici, dopo essere andati sul doppio vantaggio si sono fatti rimontare nella ripresa, per poi ritornare avanti e portare a casa i primi tre punti di questo 2016 con una magia di Cognigni

Partita non certo per i deboli di cuore, quella andata in scena sabato sera allo stadio "Del Conero" tra Ancona 1905 e Prato. I dorici, dopo essere andati sul doppio vantaggio si sono fatti rimontare nella ripresa, per poi ritornare avanti e portare a casa i tre punti con una magia di Cognigni. 

CRONACA. Pronti via ed i biancorossi trovano il vantaggio. Dopo 9 minuti è Cognigni a trovare la rete con una bellissima girata di destro. Passano due minuti e Lombardi da zero metri cicca incredibilmente la palla, sprecando il possibile raddoppio. Nel primo tempo l'Ancona gestisce agevolmente la sfida. Bene i tre di centrocampo, che nascondono tutte le linee di passaggio e costringono il Prato a giocare orizzontalmente, senza creare pericoli dalle parti di Lori. Davanti invece dopo un buon inizio, i dorici si spengono e nella prima frazione non riescono più a pungere la retroguardia del Prato.

La ripresa inizia con un grande spavento, con gli ospiti vicini al pareggio: Serrotti calcia a botta sicura ma Konate con un intervento prodigioso si immola, salvando la porta difesa da Lori. Come nella prima frazione l'Ancona trova subito la rete, che porta il match sul 2-0: questa volta è Paoli che approfitta di una corta respinta di Rossi e con un facile tap-in porta sul doppio vantaggio i suoi. Qui, invece di amministrare il match fino al triplice fischio finale, l'Ancona si fa prendere dalla paura e nel giro di cinque minuti rischia di compromettere quanto fatto di buono durante la partita. Al 21' il Prato accorcia le distanza con Gomes, lesto a prendere sul tempo e battere il giovane portiere dorico. Al 26' ecco il goal che sa di beffa: Giabbianelli batte una punizione dal limite che non lascia scampo all'estremo difensore biancorosso. A venti minuti dal termine il Prato trova il pareggio.

L'Ancona ha un piccolo sbandamento, Cornacchini spende il primo cambio,  mandando in campo Cazzola per uno spento Lombardi. I dorici si scuotono ed al 33' trovano  il nuovo vantaggio: Cognigni realizza la sua doppietta con una caparbia azione personale, conclusa con un bellissimo sinistro da dentro l'area. L'Ancona rischia prima su Gabbianelli a cinque dal termine, con Lori bravo a respingere con un pò di fortuna. Poi nel recupero Casiraghi spreca una ghiotta occasione, sparando sul palo a tu per tu su Rossi.

Il match dopo tante sofferenze finisce così. L'Ancona vince soffrendo contro il Prato, torna alla vittoria e porta a casa i primi punti di questo 2016. 

TABELLINO MATCH ANCONA – PRATO 3-2 

ANCONA (4-3-3): Lori; Parodi (42’st Gelonese), Konate, Mallus, Di Dio; Di Ceglie, Paoli, Bambozzi (37’st Radi); Lombardi (24’st Cazzola), Cognigni, Casiraghi. A disp: David, Di Sabatino, Velocci, Montagnoli, Morgan, Bussi, Sassano, Adamo, Pedrelli. All. Tasso (Cornacchini squalificato)

PRATO (4-3-1-2): Rossi; Grifoni, Ghinassi, Ghidotti, Eguelfi; Gaiola (7’st Ogunseye), Cavagna, Serrotti; Corvesi; Capello (21′ st Gabbianelli), Moncini (14’st Gomes). A disp: Bardini, Knudsen, Cela, Boni, Formato, Benucci. All. Di Petrillo

ARBITRO: Andreini di Forlì

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima la paura, poi la magia di Cognigni: l'Ancona ok con il Prato

AnconaToday è in caricamento