Lega Pro, fallita l'occasione sorpasso: Ancona - Pisa finisce 1:1

Finisce in parità la sfida fra Ancona e Pisa. Partita brutta che si anima solo negli ultimi venti minuti. Per i dorici infortuni a Parodi e Paponi. Questa la cronaca del match

Curva Nord

ANCONA - Quello che doveva essere non è stato. Ci si aspettava un match caldo, vibrante con il Pisa aggrappato all'ultima chance di raggiungere i playoff; speranza morta e sepolta dal goal nel finale di Diogo Tavares. I dorici con questo pareggio salgono a quota 54 punti, con il Pisa subito davanti con due lunghezze di vantaggio. 

LA CRONACA. L'Ancona si schiera con il 4-1-4-1, vincente la scorsa settimana sul campo della Lucchese. Cornacchini sceglie Sampietro davanti alla difesa, mentre in attacco spazio a Paponi che vince il ballottaggio con Diogo Tavares. Per gli ospiti classico 4-4-2 con Paci preferito a Sini in difesa. Di punta il duo Arrighini-Arma. Primo tempo di una noia inenarrabile, squadre lente e prevedibili. Nella prima frazione l'unica emozione è per i dorici, con Dierna che al 42' non sfrutta una deviazione di Paponi e per un soffio fallisce il tap-in vincente. Pisa non pervenuto, con il solo Arma a tentare qualche sortita in avanti.

RIPRESA.  Nei primi 15 minuti del secondo tempo la sfida sembra delinearsi sulla falsa riga del prima frazione di gioco. La prima occasione della ripresa è sui piedi di Paponi, bravo a girarsi in area con una finta, ma impreciso con il piattone destro da buona posizione. Al 27' al primo tiro in porta, arriva la rete del vantaggio per il Pisa: Iori, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sfrutta al meglio la deviazione di Lisuzzo e batte Lori con un colpo di testa da distanza ravvicinata.

REAZIONE ANCONA. I dorici non ci stanno e dopo lo svantaggio, iniziano a proporre un buon calcio, aumentando il ritmo e la pericolosità. Cornacchini inserisce Tavares e Bondi ed il Pisa va immediatamente in difficoltà. E' proprio l'attaccante portoghese a siglare la rete del pareggio a dieci minuti dal triplice fischio finale: lancio dalla trequarti, spizzata di Paponi e destro all'incrocio di Tavares che trova il suo ottavo centro in campionato. Il Pisa, a questo punto fuori dai playoff, tenta un paio di sortite con il neo entrato Mandorlini e con Floriano ma senza trovare la porta di Lori. Il match finisce quì. Per l'Ancona altro risultato utile che la proietta a quota 54 punti in classifica, a solo due lunghezze dal Pisa. Per Cornacchini le brutte notizie arrivano soprattutto dall'infermeria. Dopo l'infortunio di Parodi nel primo tempo, anche Paponi è uscito malconcio dal match e si tenterà in settimana di recuperarlo in vista del derby delle Marche con l'Ascoli.

TABELLINO MATCH ANCONA-PISA

Ancona 1905 (4-1-4-1): Lori, Parodi (Cangi 38' pt), D'Orazio, Di Ceglie, Dierna, Bacchetti, Tulli, Bambozzi (Bondi 16' st), Paponi, Sampietro, Lisai (Tavares 31' st). A disp.: Aprea, Cangi, Paoli, Camillucci, Bondi, Gelonese, Tavares. All.: Cornacchini.

Pisa (4-4-2): Pelagotti, Pellegrini, Costa, Sini, Lisuzzo, Misuraca (Mandorlini 38' st), Iori, Ricciardi (Finocchio 7' st), Floriano, Arrighini (Napoli 16' st), Arma. A disp: Adornato, Caponi, Mandorlini, Rozzio, Paci, Napoli, Finocchio, Beretta. All: Amoroso.

Marcatori: Iori (27' st), Tavares (34' st)
Angoli: 3 - 6
Ammoniti: Pellegrini (23' pt), Floriano (33' st), Tulli (43' st)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento