Ancona-Pisa 1-1, parla Cornacchini: "Noi bene, dispiace per gli infortuni"

E' parso molto soddisfatto Giovanni Cornacchini, al termine della sfida casalinga contro il Pisa. Il tecnico ha l'ottimo match dei suoi, contro una squadra che si stava giocando i playoff. Unico neo la questione infortuni

Il tecnico dorico nel post-partita

ANCONA - "Abbiamo fatto la partita, giocato benissimo, dando grandissima intensità e pressione". Esordisce così il tecnico dorico, ai microfoni del giornalisti nel post-partita di Ancona-Pisa. Cornacchini è parso molto soddisfatto della prova dei suoi, elogiando il gruppo e lo spirito messo in campo. Queste le sue parole

"Secondo me questa era la partita da fare contro una squadra che ha qualità - commenta il tecnico dell'Ancona- Noi eravamo un po' piu bassi apposta per cercare di non farli ripartire. Loro hanno giocatori che attaccano benissimo lo spazio e con un pizzico di fortuna in piu si poteva sbloccare la partita. Per come vedo il calcio è stata una buona gara. Paponi ha fatto una grandissima partita, è stato sfortunato ma per me l'attaccante deve lavorare in questa maniera. Come caratteristiche poteva essere la gara di Cognigni ma purtroppo era squalificato, ripeto sono contento di come sono andate le cose. Loro sono una squadra forte, che ha qualità dappertutto. Giocatori veloci e di categoria. Secondo me la gara che dovevamo fare noi era questa."

TEGOLA INFORTUNI. "Lisai era al limite e ho preferito non rischiarlo. - risponde Cornacchini - Mi dispiace per Parodi perche è un giocatore che ha un certo tipo di gamba e ci serve molto. Non averlo mi dispiace. Anche Paponi da quel che mi ha detto si è fatto male. Sembra difficile recuperarli per la sfida con l'Ascoli. Tavares è stato messo alla fine per una scelta tecnica e non perche' era diffidato."

AMOROSO. "Abbiamo fatto dal punto di vista della prestazione la peggior partita da quando sono arrivato - ha commentato il tecnico del Pisa - Non siamo riusciti a giocare da dietro e nemmeno tenere palle in avanti. Insomma, difficoltà enormi e Christian Amoroso 2-2nonostante questo siamo riusciti ad andare in vantaggio. Una squadra che ha ambizioni importanti non può essere così fragile. Dal mio punto di vista una partita disastrosa. Questa è una squadra molto tecnica ma oggi non è stata così. Non ho visto nessuno in palla oggi. Può essere anche colpa mia, per come ho parlato alla squadra, abbassando i toni dopo le polemiche della scorsa settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento