Sport

L'Ancona impatta nel derby: contro la Jesina finisce 1-1

Finisce 1-1 il secondo derby stagionale per l'Ancona di mister Gentilini. Al "Del Conero" partita opaca quella dei dorici che vanno in vantaggio con Borrelli al 33' ma si fanno raggiungere da Sebastianelli a 20' dalla fine. Ecco la cronaca del match

Grande la cornice di pubblico al "Del Conero" , coreografie spettacolari e colori incantano l'inizio del derby tra i biancorossi di Gentilini ed i leoncelli jesini. I dorici partono da favoriti ma sin dai primi minuti si capisce che qualcosa non va: gioco macchinoso e poche idee, nonostante un' evidente supremazia territoriale. Il primo tempo è certamente di marca dorica, forse spinta dal momento toccante del prepartita dove il presidente Andrea Marinelli ha omaggiato alcune glorie della storia anconetana.

CRONACA:
L'Ancona ci mette poco a scaldare i guanti di Giovagnoli: al 5' minuto è velenosa la punizione di Ambrosini, palla indirizzata a rete ma grande deviazione in calcio d'angolo del portiere leoncello. Replica un minuto dopo il neo acquisto Del Grosso, che di destro trova ancora pronto il numero uno jesino.
Poco dopo è ancora Ambrosini a sfiorare il gol del vantaggio: splendida la sua punizione dai 20 metri che stavolta trova il legno a negargli la gioia del vantaggio.

Il pubblico inizia a crederci, ma improvvisamente come d'incanto l'Ancona si blocca, e tornano i fantasmi delle vecchie gestioni. Poche idee, e noia totale. La Jesina sembra prendere le misure, ma proprio quando il match sembra protrarsi stanco verso l'intervallo a 10' dal termine grande spunto di Olcese che libera tutto solo Borrelli per il GOAL del vantaggio. Seconda realizzazione in altrettante partite per il giocatore ex Teramo.
Sul finire di tempo prima occasione da gol per la Jesina. È Frulla da fuori area a sfiorare il palo.

Ripresa: Il Tè caldo dell'intervallo sembra intorpidire i dorici che in tutta la ripresa riescono solo una volta ad impensierire la retroguardia jesina: Al 6° cross di Borrelli e colpo al volo di Ambrosini che manda di poco alto sopra la traversa. Poi l'Ancona scompare ed i leoncelli iniziano a crederci. Sebastianelli colpisce male da ottima posizione e grazia il giovane D'Arsiè. 

Al 27° invece arriva il meritato pareggio: colpo di testa vincente del centrocampista di Amaolo dopo un miracolo di D'Arsiè su Stefanelli.  La ?partita che finisce quì, l'Ancona nonostante la superiorità numerica ( espulso lo stesso Sebastianelli pochi minuti dopo) pasticcia e non riesce ad imbastire nessuna trama pericolosa, i leoncelli invece tengono bene portando a casa un pareggio importantissimo.  Non certo contenti i tifosi dorici che escono dal "Del Conero" poco soddisfatti da una squadra, si ancora in fase di rodaggio, che dovrà però il prima possibile dimostrarsi quell'ammazza campionato che tutti si aspettano.

TABELLINO ANCONA 1905 - JESINA 1-1 

ANCONA 1905: D’Arsiè, Del Grosso, Ciaramitaro, Ruffini, (35′ Alvino), Torta, Labriola, Borrelli, Latorracca, Olcese, Sparvoli, (35′ st. Gagliardini), Ambrosini, (26′ st. Traini). All. Gentilini. a disp. Rosti, Lispi, Daidone, Barilaro.

JESINA: Giovagnoli, Campana, Cardinali M., Strappini, Gabrielli, Tafani, Cardinali N., (40′ st. Gabrielloni T.), Sebastianelli, Stefanelli, Gabrielloni A., (26′ st. D’Errico), Frulla. All. Amaolo. a disp. Tavoni, Tullio, Maiorano, Borocci, Carnevali.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ancona impatta nel derby: contro la Jesina finisce 1-1

AnconaToday è in caricamento