Sport

L'Ancona inaugura il 2014 con un pareggio, contro il Celano finisce 0-0

I dorici, al primo match del nuovo anno, non vanno oltre lo 0-0 contro un buon Celano. Ancona padrona del campo ma troppo lenta e prevedibile negli ultimi 18 metri. Questa la cronaca del match

L'Ancona non va oltre lo 0-0 nel primo match del nuovo anno. Al Del Conero contro un buon Celano, finisce a reti inviolate, frutto di un'apatia offensiva mai vista in questa stagione, con un gioco scontato e quasi mai pericoloso, che dovrà far riflettere mister Cornacchini.

Il Celano da parte sua ha meritato il pari, perfettamente messo in campo dal tecnico Morgante, capace di arginare la capacità di fuoco degli avanti biancorossi. Un passo falso, soprattutto in questa fase era preventivabile e forse è arrivato nel momento giusto, visti i pareggi di Maceratese e Termoli. 

CRONACA- Pronti via e subito Celano pericoloso: è Bolzan a concludere a rete con la palla che finisce alta sopra la traversa. L'Ancona è spenta e non crea particolari pericoli alla porta di Bartoletti: al 18' Biso tenta la rovesciata, trovando preparato l'estremo difensore ospite, poi alla fine del primo tempo è Bondi (il migliore dei suoi) a cercare la conclusione direttamente da calcio da fermo, ma il suo sinistro finisce di poco alto. Nella ripresa il copione non cambia, il Celano si occupa solo di difendersi ed i dorici fanno estremamente fatica a creare occasioni da goal: al 23' Di Dio di sinistro non trova la porta e dieci minuti dopo è Bondi di testa ad impensierire la retroguardia ospite, ma la sua conclusione non ha maggior fortuna. Il 4-2-4 messo in campo da Cornacchini nel finale non sposta gli equilibri ed il triplice fischio finale mette fine ad un match non certo indimenticabile.

Il Celano centra il settimo pareggio esterno, mentre i dorici riescono a mantenere invariato il vantaggio in classifica, visto l'1-1 tra Maceratese e Termoli, raggiunte ora anche dal Matelica. E domenica prossima c'è Termoli - Ancona.

TABELLINO MATCH:

Ancona (4-3-1-2): Lori; Barilaro, Mallus, Cacioli, Di Dio; Bambozzi (41' st Pizzi), Biso (17' st Sivilla), D'Alessandro; Bondi; Pazzi (26' st Degano), Tavares. A disp. Niosi, Capparuccia, Gelonese, Marfia, Di Ceglie, Morbidelli. All. Cornacchini.

Celano (4-2-3-1): Bartoletti; Bordi, Rea, Fuschi, Simeoni; Evangelisti, Tarantino; Bolzan (41' st Mercogliano), Granaiola, Lancia (34' st Calabrese); Aquaro (45' st Villa). A disp. Montagliani, Kuka, Salvi, Capodacqua, Mancini, Dema. All. Morgante.


Arbitro: Detta di Mantova.
Note - Ammoniti: Bolzan, Biso, Rea e Cacioli; spettatori 1700 circa (450 paganti); recuperi: 0' + 3'. Prima dell'inizio della partita il presidente dell'Ancona Gilberto Mancini ha deposto un mazzo di fiori in tribuna alla memoria di Italo Castellani, ex diesse biancorosso scomparso alcuni giorni fa.?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ancona inaugura il 2014 con un pareggio, contro il Celano finisce 0-0

AnconaToday è in caricamento