Sabato, 12 Giugno 2021
Sport

L'Ancona inizia a correre: Amiternina battuta, a Scoppito finisce 2-1

Dopo i tre pareggi nelle ultime quattro partite, i dorici si rialzano e battono in trasferta l'Amiternina. A Scoppito decidono le reti di Gelonese ed un autogoal dei padroni di casa

SCOPPITO - Dopo gli ultimi risultati altalenanti, l'Ancona di mister Cornacchini espugna il campo dell'Amiternina, tornando finalmente a convincere sul piano del gioco e del carattere.

La sfida di Scoppito lancia i dorici ad un punto dalla Civitanovese, sempre prima in classifica dopo la vittoria di sabato col Fano. Ancona in fiducia quindi, che nonostante il clamoroso svantaggio causato dall'autogoal di Cacioli, non molla, combatte e meritatamente ribalta il risultato.

Migliore in campo il baby Gelonese. Primo tempo monstre per il giovane centrocampista dorico, che oltre ad una prova convincente trova la rete del vantaggio alla mezz'ora, con un preciso colpo di testa. La parità era arrivata pochi minuti prima, con Valente che in tuffo aveva infilato il proprio portiere firmando il secondo autogoal di giornata.

Seconda frazione che inizia con il forcing dei locali, che cercano il pareggio. L'Ancona rischia solo nei primi 10 minuti (traversa di Torbidone) poi controlla agevolmente il risultato, affidandosi al contropiede. Prima del fischio finale Tavares e D'Alessandro falliscono la rete del 3-1. Poi solo festa, in ricordo di Giancarlo Cadè (dedicata a lui la vittoria) con la convinzione di aver ritrovato quel mordente mancato nelle ultime uscite. Ora appuntamento mercoledì per i sedicesimi di Coppa Italia a Piacenza contro il Pro Piacenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ancona inizia a correre: Amiternina battuta, a Scoppito finisce 2-1

AnconaToday è in caricamento