Futsal, Civitella incontenibile: travolto il Cus Ancona

Il 7-1 finale è figlio di un primo tempo stratosferico di Coco Schmitt e soci, bravi ed esperti nel chiudere subito la contesta

Civitella-Cus Ancona

CHIETI SCALO - Nella gara che è valsa la promozione in SerieA2, i padroni del Civitella Sicurezza Pro fanno un sol boccone del Cus Ancona. Il 7-1 finale è figlio di un primo tempo stratosferico di Coco Schmitt e soci, bravi ed esperti nel chiudere subito la contesta stroncando sul nascere ogni tentativo di velleità avversaria. Nel 5-0 della prima frazione vanno a segno Carvalho (2), Di Matteo (2) e Coco Schmitt dando, di fatto, il via ai festeggiamenti. Al rientro dagli spogliatoi i ritmi si abbassano ed entrambe le formazioni ne approfittano per effettuare la girandola dei cambi. Gli anconetani si fanno notare dalle parti di Mazzocchetti prima per un palo colto da Gallozzi e poi per la rete di Belloni che diminuisce il passivo, arricchito per il Civitella dai goal di Fragassi e ancora Carvalho. Alla sirena è festa per gli abruzzesi. Una festa sentita, ma contenuta, per giocatori abituati a ben altri palcoscenici. Per i dorici si chiude una stagione tutto sommato positiva che ha lasciato delle ottime basi su cui ripartire il prossimo anno. Da segnalare l’esordio in SerieB per Michele Marchionne, portiere classe ’97 di sicuro avvenire.

Sala Stampa

Michele Marchionne (Cus Ancona): “La loro maggior determinazione ha fatto la differenza, dovevano vincere e hanno messo le cose in chiaro sin dall’inizio. Il 3-0 dopo pochi minuti ci ha ammazzato completamente, impedendoci di fare la nostra partita. Sono molto contento per l’esordio in SerieB, arriva a coronamento di un lungo lavoro che spero mi porterà il prossimo anno ad aumentare il mio minutaggio.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento