Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

L'Ankon non si vuole fermare, altra vittoria al Palacus: Grottaccia ko

Nella seconda partita interna consecutiva arrivano 3 punti meritati, ottenuti contro un avversario valido e mai domo come il Grottaccia

L'esultanza dell'Ankon

Ancora vincente e convincente la formazione dorica a distanza di tre giorni dalla vittoria nel derby ottenuta venerdi scorso contro la Dinamis. Nella seconda partita interna consecutiva arrivano 3 punti meritati, ottenuti contro un avversario valido e mai domo come il Grottaccia, quinto in classifica, che scende al PalaCus senza timori reverenziali, giocando la partita, mettendo anche in mostra buone individualita’, tra tutte quella di Joele Bianchetti. 

Se ne dicono e ne confermano di buone anzi buonissime i ragazzi di mister Bilo’, oggi nelle solo vesti di allenatore e non giocatore, costretto al forfait per via di un riacutizzarsi di un problema fisico. La gara nel primo tempo e’ altamente spettacolare, si contano ben 6 gol nei primi 15 minuti, un vortice di emozioni, la classica partita di futsal, dove fra qualche errore di troppo ma soprattutto tante giocate pregevoli ne esce un match equilibratissimo. L’ Ankon va sotto, pareggia con Guido Campofredano,(1-1) va di nuovo sotto, riagguanta con Giovanni Campofredano (2-2) che con la fascia di capitano, ribatte su assist del fratello, ribalta con il bomber Ciavattini, autentico protagonista del match con una tripletta, la seconda in tre gare per il settimo gol in altrettante partite, e si fa raggiungere incredibilmente un minuto dopo. Primo tempo pirotecnico che si chiude sul pareggio. Nel secondo tempo esplode il tappo dalla bottiglia! Altri 5 gol! Con la forza, la determinazione e il cuore dei fratelli Campofredano, l’energia e lo spirito di battaglia di Mulinari, l’intelligenza e il senso dell’anticipo di Pinto tutto diventa piu facile, e molto difficile per Diop e compagni. Ciavattini, orfano del suo mister, con l’aiuto della squadra si prende l’Ankon sulle spalle e la trascina,  sconquassando la difesa ospite portando a piu 2 la formazione di casa. Il giovane e pieno di voglia di dimostrare il proprio valore, Luca Gentili, mette il sigillo sulla supremazia dorica(6-3) riuscendo in buona parte nel suo intento, facendo ancora una volta intravedere quale siano le sue potenzialita’. Stesso discorso per l’altro under Riccardo Mancini classe ’96, sceso in campo con una ferocia e determinazione encomiabili. Il risultato potrebbe raggiungere dimensioni maggiori, considerando che i legni della porta avversari dicono per ben tre volte. Incredibilmente pero’ nei minuti finali gli ospiti hanno un sussulto e riescono ad accorciare,arrivando sul 6-5.

Prosegue quindi nel suo fantastico campionato la neopromossa squadra anconetana, che si consolida e conferma al secondo posto. Il prossimo impegno di campionato sara’ venerdi 16/12/2016 alle 21,30 contro il fanalino di coda Eagles Pagliare e sempre al PalaCus.

Il Tabellino  del Match

16^ giornata campionato regionale Marche serie C1, Asd Ankon Nova Marmi vs Grottaccia 2005 A.s.d : 6-5

Marcatori:

al 3° 0-1 Banchetti Joele (Grt)al 4°1-1 Giovanni Campofredano(Ank)al 7° 1-2 Banchetti Jo(Grt)

al 10° 2-2 Guido Campofredano (Ank) al 12° 3-2 Francesco Ciavattini (Ank), al 13° 3-3 Banchetti Joele (Grt)

//

al 1° 4-3 Ciavattini (Ank) al 3° 5-3 Ciavattini (Ank), al 18° 6-3 Luca Gentili (Ank), al 28° 6-4 Banchetti Joele (Grt) al 29 6-5 Nocelli (Grt)

Formazioni :

 AsD AnkonNovaMarmi: De Tullio, De Luca, Pinto, Mulinari, Ciavattini, Campofredano Gio'(K) Mancini, Gentili, Monteferrante, Campofredano Guido(VK), Sabbatini, Bilo'

all: sig Andrea Mosca

AsD Grottaccia:

Fufi, Genga, Franucci, Balloriani, Nocelli, Pasqui, Bonservizi, (K)Banchetti, Diop(VK), Fufi Leo, Banchetti Joha,Crescimbeni

all: sig Marchegiani Massimo

ammoniti: Fufi(Grt) Ciavattini(Ank)Campofredano Giov (Ank)Mulinari (Ank)
Arbitri: sig Frelli (sez di Fermo)
Sig Rascioni(sez di Ancona)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ankon non si vuole fermare, altra vittoria al Palacus: Grottaccia ko

AnconaToday è in caricamento