Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Pugilato, Michele Focosi: «Se perdo a Falconara lascio la boxe»

Parla così l'anconetano, che venerdì prossimo combatterà al PalaBadiali di Falconara per il titolo del campionato internazionale IBF Pesi Leggeri nella sfida contro l'ungherese Molnar

Michele Focosi

PalaBadiali in inedita versione ring per incontri di boxe. E l'anconetano Michele Focosi impegnato in un match da "testa o croce". O vince e si fregia del titolo di Campione internazionale IBF Pesi Leggeri oppure appende i guantoni al chiodo. E' lo stesso pugile dorico a confessarlo durante la conferenza stampa di ieri in Comune a Falconara, città che ha scommesso su questo evento e che ha messo a disposizione il principale palazzetto cittadino. «Non ho più 20 anni - ha spiegato Focosi - arrivo a questo match sereno e senza pensieri. Se vinco e mi proietto in un'orbita pugilistica più ampia, magari anche all'estero, bene. Altrimenti smetto. Basta incontri. Non voglio arrivare a 40 anni ed essere ancora sul ring».

Va detto che il nostro pugile non è stato affatto fortunato nei precedenti incontri. Focosi ha un credito con la fortuna che nei primi 3 tentativi non gli ha mai sorriso. Nel 2012 è stato sconfitto da Samuele Esposito dopo aver condotto per lunga parte il match ("Tutti mi avevano sconsigliato di affrontarlo - ammette - ma mi ero intestardito) mentre nel 2013 ha perso ai punti contro Pasquale Di Silvio al PalaTriccoli di Jesi.

Dall'altra parte del ring ci sarà l'ungherese Bence Molnar, pugile giovane e potente soprattutto nelle prime riprese. Molnar, detto “baby face”, vanta 15 incontri disputati per un totale di 4 sconfitte, ai punti, e 11 vittorie, di cui ben 6 prima del limite. «Sicuramente il mio avversario ha grande voglia di emergere. Io ho pensato solo ad allenarmi: sono in forma e pronto per salire sul ring – spiega Focosi -. Dai precedenti match ho imparato ad essere più freddo, spero di essere più sereno e di non soffrire le telecamere. In passato pensavo solo al pugilato adesso ho anche altre responsabilità e spero che questo mi aiuti a gestire meglio la pressione. Mi aspetto tanta gente, una bella partecipazione, il pugilato piace, ultimamente viene riproposto in televisione, ma in orari assurdi, tipo il sabato all’una di notte, e riesce comunque a fare audience».  

La serata falconarese sarà invece trasmessa in diretta  da Sport Italia (canale 153 del digitale terrestre), dalle 21 in poi. L'incontro tra Focosi e Molnar è previsto intorno alle 22. Dalle 19 aprirà la biglietteria del palabadiali e sarà possibile iniziare ad accomodarsi. Oltre all'incontro di cartello, combatteranno lo svizzero Ricardo Silva contro l'ungherese Laszlo Szekeres, per i pesi Welter. Nei Massimi Leggeri il giovane romano Simone Federici combatterà contro il bosniaco Marco Colic. Da seguire nei welter il match tra il lombardo Michele Esposito e il brasiliano residente in Campania Ricardo Pompeo Mellone.  Molto atteso, nel suo quarto match da professionista, l’olimpionico Vittorio Parrinello che incrocerà i guantoni  con il peso piuma croato Antonio Horvatic.

Come sopradetto il match valido per il titolo Ibf sarà sulle 12 riprese, gli altri incontri si svolgeranno sui sei round.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugilato, Michele Focosi: «Se perdo a Falconara lascio la boxe»

AnconaToday è in caricamento