rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Basket

Serie B, parte la stagione della Luciana Mosconi che ospita i Tigers Romagna

La squadra di coach Coen riparte dal Pala Rossini contro i nuovi Tigers

Una squadra che compie ad Ancona il suo primo passo di un nuovo ciclo. L’esordio della Luciana Mosconi in campionato fa rima con il Tigers Romagna, ospite del Palarossini nell’opening game in programma domenica 2 ottobre alle ore 18.00 al Palarossini.

Un’estate di totale silenzio per la Società del Presidente Giampiero Valgimigli ha sfociato poi in una vera e propria rivoluzione. Via da Cesena e l’approdo nella vicina Cervia per un nuovo progetto fondamentalmente basato sul territorio dove la passione per il basket non è mai mancata. Alla squadra è stata data una profonda identità romagnola con giocatori giovani, molti in arrivo dalle minors locali, e quelli che hanno esperienza in Serie B hanno voglia di rivincita e riscatto. In tutti non manca l’entusiasmo cosi come all’esperto coach, il marchigiano Massimiliano Domizioli, che ha tantissimo materiale su cui poter lavorare e far crescere, proprio come piace a lui. Obbiettivo non certo facile specialmente in un Girone tosto come il C, ma le tigri romagnole partono a fari spenti e cercano di stupire chi oggi le colloca nei bassifondi delle gerarchie della vigilia.

L’unico confermato rispetto ai Tigers che l’anno scorso si è salvata al primo turno playout contro la Sutor Montegranaro è l’esterno Antonio Brighi che non sfigurò affatto nei due precedenti contro la Luciana Mosconi nella stagione 21/22 (9 punti realizzati sia all’andata al Palarossini che al ritorno in Romagna). La folta colonia di novità parte dalla guardia Mattia Favaretto (classe 2000, l’anno scorso retrocesso con Jesolo), il playmaker Gianluca Pierucci, che coach Domizioli conosce bene per averlo avuto con lui l’anno scorso a Giulianova, il lungo ex Fiorenzuola, Gionas Bracci, il compagno di reparto Djordje Tomcic, serbo con trascorsi a Catanzaro, Cecina e Olginate dove si è salvato ai playout. L’ultimo arrivo in ordine temporale è stato l’ala forte Isacco Lovisotto, classe 1998, 206 cm reduce da due buone stagioni a Ozzano e Virtus Padova e visto per un paio di anni a Jesi (18/19, l’ultimo in A2,e 19/20). Chiudono poi l’organico l’ex Cesenatico, Manuel Stella, il 2001 Giacomo Veronesi, al debutto in B dopo gli anni in Serie C Gold lombarda con la NBB Mazzano, il play Martino Ferrari reduce da una tribolata stagione caratterizzata da un infortunio serio, l’altro regista Giacomo Fregoli, un 1992 con un passato in B a Ravenna e che arriva dalla Serie D del Verucchio.

Partito in ritardo, il Tigers Romagna ha percorso un precampionato particolare affrontando soltanto squadre di categoria inferiore. Rimane pertanto quella di Supercoppa contro Faenza l’unica partita  contro una squadra di Serie B con agevole vittoria faentina (93-59).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, parte la stagione della Luciana Mosconi che ospita i Tigers Romagna

AnconaToday è in caricamento