rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Basket

Janus Fabriano, tonfo casalingo contro San Severo

Terza sconfitta su tre gare di campionato: è crisi in casa Ristopro. Di Salvo: "C'è qualcosa da cambiare"

Terza giornata del campionato di serie A2 e terza sconfitta subita dalla Ristopro Fabriano, questa volta tra le mura amiche del PalaBaldinelli di Osimo, in maniera nettissima per mano della Allianz Pazienza San Severo per 67-100. Non c’è stata quasi mai partita, eccezion fatta per i primissimi minuti. L’unico vantaggio fabrianese è il 2-0 iniziale firmato da Smith, dopodiché San Severo – con una difesa rigida e molta convinzione – ha gradualmente preso in mano l’incontro costruendo vantaggi sempre più ampi, fino a raggiungere addirittura il +41 al 33’ sul 51-92. Nel lungo “garbage time” finale, quando le due squadre hanno mandato sul parquet le rispettive panchine, la Ristopro è riuscita a limare qualche punto, per concludere il match 67-100.

Janus Fabriano, le parole del patron Di Salvo

«Chiediamo scusa ai tifosi. Noi quest’anno - ha dichiarato il patron Antonio Di Salvo ai canali ufficiali del club - abbiamo il problema di non poter giocare a Fabriano, che aggrava un po’ la situazione: nonostante ciò l’afflusso dei tifosi è notevole, le persone fanno parecchia strada per venire a vedere la partita. Io credo che questa tifoseria, che è sempre stata un baluardo, uno dei motivi per cui questa squadra ha fatto dei risultati importanti, vada gratificata. E anche noi, come sponsor principale di questa squadra, ci teniamo che dai nostri investimenti derivino dei risultati. E’ ovvio che nel gioco ci sono dei fattori che possono essere imprevedibili, però c’è bisogno di fare squadra, di maggiore coesione, principalmente serve la giusta grinta per affrontare le problematiche che possono esserci su un campo di gioco. Grinta che abbiamo sempre avuto e che ci ha sempre contraddistinto, sia dal punto di vista aziendale, sia dal punto di vista della gestione di questa squadra. E quando manca la grinta, i risultati sono questi. E noi non ce li possiamo permettere. C’è delusione. C’è qualcosa da aggiustare e rivedere. Mi scuso, dunque, anche io con tutti i tifosi che sono andati via dal palasport amareggiati per aver visto, non una partita combattuta e persa, ma una partita non giocata» (janusbasketfabriano.it).

Janus Fabriano-San Severo, il tabellino

Ristopro Fabriano – Allianz Pazienza San Severo = 67-100

Ristopro Fabriano – Merletto 12 (1/3, 2/6), Baldassarre 11 (4/6, 1/3), Smith 9 (3/4, 1/5), Benetti 8 (4/7, 0/5), Davis 8 (2/6, 1/2), Thioune 7 (2/6 da due), Gulini 6 (2/5 da due), Gatti 6 (0/2, 2/4), Marulli (0/1, 0/2), Caloia, Re, Matrone ne. All. Pansa

Allianz Pazienza San Severo – Deshields 23 (8/14, 0/1), Tortù 19 (6/9, 2/4), Sabin 14 (2/3, 3/7), Serpilli 14 (1/2, 4/7), Piccoli 11 (3/4, 1/1), De Gregori 7 (2/5), Moretti 6 (2/4 da due), Berra 3 (0/1, 1/1), Chiapparini 2 (1/1), Sabatino 1 (0/1 da due), Bertini (0/2 da due), Petrushevski (0/1 da due). All. Bechi

Arbitri – Catani (Pe), Chersicla (Lc) e Calella (Bo)
Parziali – 13-20, 17-35, 11-21, 26-24

Foto janusbasketfabriano.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Janus Fabriano, tonfo casalingo contro San Severo

AnconaToday è in caricamento