rotate-mobile
Basket

Serie B: La Luciana Mosconi inizia il girone di ritorno contro i Raggisolaris Faenza

Dopo la vittoria nel recupero con Imola, i dorici ospitano Faenza

Per la prima giornata del girone di ritorno arrivano al Palarossini i Raggisolaris Faenza. Terzo appuntamento stagionale tra dorici e romagnoli dopo quello dell?andata e della gara disputata nei quarti di finale della Final Eight di Supercoppa giocato nello scorso mese di settembre a Lignano Sabbiadoro, in entrambe le circostanze la formazione di Piero Coen è uscita sconfitta.

Con lo spirito di rivincita dunque la squadra anconetana ospita Faenza che ha 12 punti in classifica e una gara in meno (da recuperare lo scontro casalingo contro Civitanova rinviato nell?ultima giornata).

Il girone di andata della Raggisolaris è stato caratterizzato da poca continuità e dal cambio di panchina arrivato poco prima della sosta di Natale. L?avvio positivo contro Ancona del 3 ottobre è stato l?unico successo ottenuto dalla squadra neroverde nelle prime 5 giornate. Dopo i k.o contro Rimini, Cesena, Roseto e Npc Rieti, sono arrivati due successi in trasferta di fila: a Roma e in casa della Real Sebastiani Rieti. Un doppio colpo che però non ha dato del tutto gli esiti sperati. Sconfitta casalinga contro Teramo e quella di Imola intervallate dal successo al PalaCattani su Montegranaro. Il nuovo successo interno su Giulianova è stato seguito dal k.o di stretta misura a Senigallia. Il 12 dicembre, con un bilancio di 5 vittorie e 7 sconfitte, è l?ultima partita sulla panchina faentina di coach Alberto Serra. Sette giorni più tardi arriva l?esordio al timone della squadra dell?esperto Luigi Garelli, tecnico classe 1962 che all?interno del suo curriculum vanta ben 7 promozione tra cui 3 dalla Serie B all?A2. Il debutto di Garelli è più che soddisfacente con il +20 rifilato in casa all?Aurora Jesi. Si chiude così il 2021 e nel battesimo del nuovo anno arriva il k.o di Ozzano con i 94 punti subiti al termine di una gara sempre a rincorrere. Nell?ultima giornata Faenza è stata bloccata dal Covid che ha fatto capolino all?interno dello spogliatoio di Civitanova. Ecco quindi che adesso i neroverdi si affacciano al match del Palarossini con la curiosità di chi vuole misurare il proprio livello di crescita dopo l?arrivo del nuovo allenatore con un mese di allenamenti.

Garelli in entrambe le partite alla guida della Raggisolaris è partito con il quintetto composto dall?under 2002 Thomas Reale in cabina di regia, l?esperto Sebastian Vico a coprire lo spot di guardia, e Giacomo Siberna quello di numero 3. Sotto i tabelloni l?atletica coppia formata da Giovanni Poggi (il miglior realizzatore della squadra con 11.3 punti a partita) e Simone Aromando. Dalla panchina escono gli esterni Riccardo Ballabio e Marco Petrucci e l?ala Pietro Ugolini. A dare manforte al reparto lunghi l?esperto Marco Morara. A completare una squadra dai valori tecnici elevati gli under Gianluca Mazzagatti ed Alessando Bianchi con il 2001 ex Bramante Pesaro, Martino Ferrari, fuori dai giochi per un serio infortunio al ginocchio.

Questa la presentazione della Raggisolaris Faenza affidata come ogni settimana a Emanuele Pancotto, vice allenatore della Luciana Mosconi Ancona.
" Arriva la terza partita in una settimana, comincia il girone di ritorno con partite ancor più fondamentali, sia per i vari scontri diretti, considerando la differenza canestri, sia per le difficoltà che ogni partita propone soprattutto contro squadre attrezzate come Faenza.
La Raggisolaris vive un momento particolare, sia per il fatto che non gioca da quindici giorni, sia per il cambio di allenatore avvenuto un mese fa. Domenica sarà la terza volta che affrontiamo in una partita ufficiale Faenza. Il suo roster rimane invariato con l?aggiunta di un giocatore importante, per atletismo ed intraprendenza come Aromando (arrivato dopo la seconda giornata ndr). Per quanto ci riguarda dovremmo dare seguito all?approccio e alla mentalità avuta mercoledì contro Imola, sapendo e conoscendo le difficoltà che andremo ad affrontare contro un avversario lungo nel roster e con un gran atletismo. Dovremmo essere bravi a mantenere le nostre linee guida difensive, continuando a sfruttare le nostre caratteristiche offensive.?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: La Luciana Mosconi inizia il girone di ritorno contro i Raggisolaris Faenza

AnconaToday è in caricamento