rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Basket

Serie B: La Luciana Mosconi vince il derby, battuta la Goldengas Senigallia

La Luciana Mosconi Ancona continua vince il derby contro la Goldengas Senigallia che prolunga il suo momento di difficoltà

La Luciana Mosconi Ancona continua il suo momento favorevole compiendo un altro passo avanti nel proprio cammino con la quinta vittoria nelle ultime sei partite e il settimo successo consecutivo in casa. A cadere al Palarossini è la Goldengas Senigallia che prolunga al contrario il suo momento di difficoltà ma ribadendo che si tratta solo di una crisi di risultati di una squadra comunque solida e in salute che paga con una moneta dal valore inestimabile l’assenza di un giocatore del calibro di Santucci.

Non una bella partita ma tanto combattuta. Le due squadre sgomitano punto a punto nel primo tempo litigando entrambe con percentuali non eccelse al tiro. Nella ripresa la Luciana Mosconi aggiusta le medie e si affida alla qualità dei suoi uomini migliori. Ciribeni e Panzini segnano triple importanti, con loro ecco il miglior Calabrese della stagione che confeziona una gran bella prova su entrambi i lati del campo. La sola grossa colpa di Senigallia è di non saper rispondere con altrettante virtù. La Goldengas sbaglia molto mentre Ancona segna e piazza il parziale che risulterà decisivo ai fini del risultato finale.

Coen inizia con un quintetto che ha le novità di Calabrese e Bedin rispetto alle ultime uscite. Panzini, Ciribeni e Giombini completano lo starting five che si affida ai muscoli di Bedin per i primi punti. Il 7-6 iniziale è tutto firmato dal lungo rivano per Ancona che non è comunque fluida in attacco e in difesa commette già le prime sbavature. Ambrosin entra dalla panchina dopo il 2°fallo di Bedin e segna la tripla del 13-10, poi Senigallia risponde con un 9-2 che la mette sul 15-19 con la tripla dell’ex Pozzetti. Prima della fine del quarto iniziale c’è il 3/3 di Ambrosin, steso da Pozzetti mentre stava cercando il tiro da tre, per il 18-19 del 10′.

Equilibrio sovrano nel secondo quarto. Ancona continua a sparare a salve da tre (2/16 nel primo tempo), Senigallia tiene benissimo il campo con Musci che sarà l’unico giocatore in doppia cifra all’intervallo. Il periodo scorre con le due squadre sempre a contatto. La Luciana Mosconi va sul +3 con il primo canestro dal campo di Ciribeni (35-32) ma poi Giacomini riporta tutti a contatto con il 35-34 di metà derby.

Nell’intervallo il momento più bello con i ragazzi degli InSuperAbily di Giulia e l’Orizzonte Eventi Onlus che scorrazzano per il parquet emozionando e strappando applausi. Quando si riprende la Luciana Mosconi trova in Leo Ciribeni l’arma per rompere gli equilbri. 8-2 con cinque punti dell’elpidiense e Ancona che prova la fuga sul 43-36 con 6’53” da giocare. La Goldengas non si spezza ancora. Giacomini da tre punti, i liberi di Giannini e il canestro più fallo subito di Pozzetti riportano addirittura avanti Senigallia (43-44) a -5’40”. Tutto da rifare per una Luciana Mosconi che ha però perfezionato la mira nel tiro da tre. Tripla di Calabrese, a cui risponde Neri (46-47), poi ritorna a segnare Bedin ed ecco otto punti in fila di Ciribeni (in totale 13 nel 3°quarto) che a -56″ dall’ultima pausa mette i suoi sul 58-50. Con lo stesso scarto si arriva al 30′ dopo il 2/2 di Lemmi e l’arresto e tiro vincente di Guerra (60-52).

L’inizio di ultimo quarto manda chiari segnali su come finiranno le cose. Calabrese segna da tre punti, Valle e Pozzetti provano a tenere in vita Senigallia che però piomba sul -13 (69-56) con le due bombe in fila di capitan Panzini. Ancona adesso può iniziare a gestire. Calabrese fa 3/3 da 3 punti con la bomba del 72-59, e dopo il 2/2 di Giombini c’è il time out logico di Filippetti a -4’06”. Senigallia ci prova e ritorna a -10 (76-66) con la tripla dall’angolo di Gnecchi. Aumentano i nervi con qualche screzio tra Panzini e Giacomini. Un fallo del capitano senigalliese su quello anconetano manda in lunetta quest’ultimo per i tre liberi che scrivono 79-66, Giacomini cerca di rispondere ma la sua tripla non arriva neanche al ferro. Ecco allora l’accelerata di Ciribeni per il +15 (81-66) con meno di 3′ da giocare. Senigallia capisce che non può più farcela. Corre il cronometro con Bedin che segna ancora il +15 (84-69). Giacomini, Musci e Lemmi ridimensionano negli ultimi secondi il finale ma non possono evitare alla Luciana Mosconi di festeggiare. Finale 84-75 che vuol dire aver ribaltato anche il -6 dell’andata.

Luciana Mosconi Ancona – Pall. Goldengas Senigallia 84-75 (18-19, 17-15, 25-18, 24-23)

Luciana Mosconi Ancona: Leonardo Ciribeni 21 (4/5, 3/8), Nicola Calabrese 15 (0/0, 3/4), Lorenzo Panzini 14 (1/1, 3/6), Alberto Bedin 12 (5/10, 0/0), Yannick Giombini 8 (2/4, 0/2), Matteo Ambrosin 6 (0/1, 1/4), Filippo Guerra 4 (2/4, 0/2), Tommaso Carnovali 4 (2/2, 0/3), Nikodem Czoska 0 (0/0, 0/1), Reggiani Francesco 0 (0/0, 0/1), Niccolò Piccionne 0 (0/0, 0/0), Sega Tamboura 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 22 / 24 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Alberto Bedin 8) – Assist: 12 (Lorenzo Panzini 4)

Pall. Goldengas Senigallia: Emanuele Musci 18 (5/10, 0/0), Marco Giacomini 15 (0/1, 5/11), Simone Pozzetti 10 (2/5, 1/7), Filippo Giannini 9 (3/5, 0/5), Michael Lemmi 8 (3/5, 0/1), Matteo Neri 6 (0/1, 2/5), Francesco Gnecchi 3 (0/0, 1/4), Luca Valle 3 (0/0, 0/1), Matteo Cerruti 3 (0/0, 1/1), Matteo Valletti 0 (0/0, 0/0), Alessandro Camilletti 0 (0/0, 0/0), Cristiano Marini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 25 – Rimbalzi: 33 11 + 22 (Emanuele Musci 9) – Assist: 11 (Marco Giacomini 4)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: La Luciana Mosconi vince il derby, battuta la Goldengas Senigallia

AnconaToday è in caricamento