Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Basket, la Robur ad un passo dalla salvezza: vince la gara 1 del play-out

I roburini battono Recanati per 79-55 in gara 1 dei play-out e fanno un passo, decisivo per chiudere la stagione e la questione salvezza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Robur, buona la prima. I ragazzi di coach David Luconi vincono con autorità contro la Pallacanestro Recanati per 79-55 e mettono il primo mattoncino per ottenere la salvezza. Un match disputato con ritmo e grinta, ribaltato dopo una prima frazione non proprio esaltante ma i roburini sono un diesel ed alla fine hanno liquidato i leopardiani. Mercoledì la Robur avrà il primo match ball per chiudere direttamente il discorso play-out. A Recanati, per gara 2, non sarà una passeggiata ma i ragazzi di coach Luconi vogliono a tutti costare lottare per rimanere in serie C Silver e cercheranno di chiudere il prima possibile il discorso salvezza. Primo quarto molto piacevole con gli ospiti che colpiscono con precisione quasi chirurgica dall'arco dei 6.25 mentre i roburini trovano la via del canestro con ficcanti contropiedi che non bastano ad avere la meglio della compagine di coach Andrea Gnecchi, che chiude avanti sul 19-24. Seconda frazione molto tirata. I roburini piazzano un break di 7-0 a tre minuti dalla fine (37-30) che sembra incanalare il match nella direzione giusta ma i leopardiani trovano il colpo di coda nel finale e impattano allo scadere sul 37-37. Alla ripresa delle ostilità la Robur mette il piede sull'acceleratore mentre Recanati inizia a subire un calo fisico. Cardinali sul finale mette alcuni canestri pesanti ed i senza testa arrivano ad un margine importante chiudendo sul 60-49. Nell'ultimo quarto i roburini controllano agevolmente e chiudono sul velluto arrivando alla fine sul 79-55.

«Una bella vittoria che fa morale - precisa coach Luconi - Nel primo quarto abbiamo sofferto le iniziative di Recanati, che ad onor del vero ha giocato molto bene, sorretta anche da percentuali al tiro importanti. Poi siamo venuti fuori alla distanza, crescendo durante il match e trovando i break decisivi che ci hanno permesso di vincere. Tuttavia non dobbiamo cullarci sugli allori. E' vero, per il momento abbiamo incanalato la serie a nostro favore ma non dobbiamo assolutamente pensare che adesso sarà facile. Al contrario dobbiamo tenere i piedi per terra e mantenere alta la concentrazione. Mercoledì ci aspetta gara 2 a Recanati, dovremo giocarcela come se fosse gara 1 non pensando a quello che abbiamo fatto domenica. Perciò massima attenzione - conclude il coach roburino - perché Recanati venderà cara la pelle». Gara due si giocherà mercoledì 27 Aprile alle ore 21.15 al Palasport di Via Fratelli Farina di Recanati. Dirigono l'incontro i signori Daniele Guercio e Francesco Ammendola di Ancona.

ROBUR OSIMO 79 PALLACANESTRO RECANATI 55 (19-24; 37-37; 60-49)

ROBUR OSIMO: Pierucci, Lupetti 9, Armento 6, Cardellini 6, Dominguez 14, Cardinali 9, David 5, Guisse 4, Loretani 2, Redolf 20, Romagnoli, Principi 4. All. Luconi.

PALLACANESTRO RECANATI: Malizia, Severini 6, Vasiliauskus, Labate 7, Amorese 10, Cuccoli 2, Francesconi 6, Larizza 16, Ottaviani 3, Pezzotti 4, Cingolani 1, Fortuna n.e. All. Gnecchi.

Arbitri: Rosati e Siquilini di Pesaro

G.S. Robur Basket

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, la Robur ad un passo dalla salvezza: vince la gara 1 del play-out

AnconaToday è in caricamento