Brutto passo falso per la Fileni: a Brescia finisce 77-72

Fuori dalle mura amiche la Fileni viene sconfitta dalla Centrale del Latte Brescia. Finisce 77-72 per i padroni di casa che sfruttano al meglio la loro maggiore rotazione e la precaria condizione fisica di Hoover

Fileni Bpa Jesi

Dopo le polemiche della gara di andata, al "San Filippo" di Brescia grande match tra Centrale del latte Brescia e Fileni Bpa Jesi. Finisce 77-72 ricco di grande basket e delle solite polemiche arbitrali. 

CRONACA: Per i leoncelli quintetto iniziale formato da Richard McConnell, Ryan Hoover, Marco Santiangeli, Jeffrey Brooks e Michele Maggioli. 
I padroni di casa rispondono con Goldwire, Bushati, Gergati, Ghersetti, Busma.
Nonostante il primo canestro della serata del capitano Michele Maggioli (anche oggi doppia doppia) la Fileni subisce subito il primo allungo di Brescia, gioco da tre di Gergati e triple di Ghersetti e Bushati portano i padroni di casa a condurre 11-5. 
Subito reazione dopo il time-out di mister Cioppi con Hoover e Maggioli che conducono i suoi al -1 sul 15-14. Buona la prova del quintetto Jesino che con una tripla di Migliori mettono si portano alla fine del primo quarto sul 20 pari.
Partita molto equilibrata, nel secondo quarto si arriva punto a punto sul 30-30 fino allo strappo condotto da Maggioli (schiacciata) e alla tripla di Migliori. 
Poi l'ennesimo black out degli uomini di Cioppi e Brescia che con la solita grande difesa si porta sul 48-46 constringendo al time-out la formazione Jesina. 
Al rientro subito tripla di Bushati che porta Brescia al massimo vantaggio sul 55-48 e poi sul +10 con il tiro dalla distanza di Rezzano.
Hoover nonostante il problema al piede con due triple riporta Jesi al -4 e Brescia deve far affidamento al sempre ottimo Gergati per interrompere l'entusiasmo arancioblù.
Poi la solita decisione controversa, quando viene fischiato uno sfondamento più che dubbio a McConnel nel momento di massima spinta della Fileni. Il match praticamente si chiude li, Brescia la chiude con Goldwire che riporta il distacco sul +8 a un 90 secondi dalla fine. 
Finisce 77-72 con la Fileni che ci crede fino all'ultimo (nuova tripla di McConnel e schiacciata di Maggioli) in un partita vinta dall'ottima difesa Bresciana che ha saputo sfruttare al meglio (lo dirà anche Cioppi nel post-partita) la precaria condizione fisica di Hoover.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli arancioblù arriva come un macigno la consapevolezza che fuori dalle mura amiche ci sia ben poco, dove per vincere bisogna trovare la giornata perfetta. Non ci stancheremo a dire che il vero problema di quest'anno è una rotazione troppo limitata che funziona solamente nelle giornate di grazia dove la dea bendata ti spinge verso vette solitamente inarrivabili. Domenica al "PalaTriccoli" arriva Scafati, battere i pugliesi sarà un'impresa, ma tra le mura amiche, come sappiamo, per i leoncelli niente è impossibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento