Il vento soffia ancora sulla Vela: in Liguria il sesto successo consecutivo

Ancora un successo per la Barbato Design Vela che torna con il sesto successo consecutivo e mantiene la leadership del girone

Diego Bartolucci in azione contro Sori

Ancora un successo per la Barbato Design Vela Ancona che vince a Sori 7-6, conferma la leadership nel girone nord dell'A2 e allunga la striscia di successi, portandola a sei consecutivi. Il sesto sigillo degli anconetani, però, giunge al termine di una gara molto sofferta e non giocata al massimo dalla Vela, come conferma anche la scarsa percentuale di realizzazione in superiorità numerica. A Sori la Vela prende un consistente vantaggio, tocca il 5-2 in apertura di terzo tempo, poi i liguri piazzano un break che li porta sino al 6-6 nell'ultimo parziale, prima della rete conclusiva e decisiva che porta la firma del mancino Cesini. Apre le marcature Pieroni, nel primo tempo, nel secondo Pugnaloni e Diego Bartolucci portano la Barbato Design sullo 0-3, quindi Elphick, Pieroni e ancora Elphick su rigore, per il 2-4 al cambio di campo. Il 2-5 lo sigla il croato Lisica su rigore, poi realizza ancora l'australiano Elphick, quindi Diego Bartolucci mette a segno il gol del 3-6 in superiorità, ma il Sori centra il bersaglio ancora due volte, con Benvenuto e Percoco in superiorità numerica. Nel quarto tempo il temporaneo 6-6 che porta la firma di Elefante, prima della rete decisiva di Cesini che consegna i tre punti ai dorici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una partita che abbiamo vinto tre volte - analizza l'allenatore dorico Igor Pace a fine march -, il primo tempo con il gioco, segnando poco, ma lì dovevamo fare la differenza, e invece abbiamo fatto 0/6 in superiorità. Poi l'abbiamo vinta giocando bene sui centri e difendendo forte, e poi ci siamo spenti, improvvisamente, mentre loro ci hanno creduto sempre, e abbiamo finito per prendere anche gol stupidi. E poi l'abbiamo vinta nuovamente nel quarto tempo, con grande cuore, con le parate di Edoardo Bartolucci, con il gol di Cesini giunto al termine di una superiorità numerica finalmente giocata come sappiamo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento