Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Pallanuoto A2 maschile, la Barbato Design Vela si arrende alla Roma Vis Nova

Contro la forza della squadra di coach Calcaterra la Barbato Design sbatte duro, regge un tempo poi continua a faticare a trovare la via del gol. Ecco come è andata

Diego Bartolucci, i suoi tre gol non sono bastati a Roma

ROMA - Niente da fare per la Barbato Design Vela Ancona che regge solo un tempo il confronto con la Roma Vis Nova, che poi se ne va, spinta dai gol dei vari Calcaterra, Di Fulvio, Lapenna e Sacco. Le assenze pesano, in casa dorica, non solo quella del portiere titolare Edoardo Bartolucci, comunque ben sostituito da Giorgio Firmani, ma anche quella dell'ultimo momento del centroboa Pierpaoli, due assenze che si aggiungono a quella di Mattia Milletti e alla partita a mezzo servizio di Pugnaloni, costretto a giocare con la maschera protettiva in seguito alla frattura del setto nasale rimediata in acqua a Civitavecchia.

Contro la forza della squadra di coach Calcaterra la Barbato Design sbatte duro, regge un tempo poi continua a faticare a trovare la via del gol, mentre dall'altra parte i romani prendono il largo, 4-1 al cambio di campo, poi il parziale di 6-2 del terzo tempo che chiude i conti e porta alla resa gli anconetani, prima del quarto parziale di gioco che si conclude sul 3-3. Ecco il coach anconetano, Igor Pace, a fine match: «E' stata una partita che abbiamo cominciato bene, anche in fase difensiva, però c'è mancata un po' di vena realizzativa per riuscire a restare attaccati al risultato, un po' di concretezza sulle diverse situazioni vantaggiose che ci siamo creati. Così ci siamo un po' scoraggiati, abbiamo giocato male le superiorità numeriche e la qualità dell'avversario ci ha messo a dura prova».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto A2 maschile, la Barbato Design Vela si arrende alla Roma Vis Nova

AnconaToday è in caricamento