Atletica, al Palaindoor il 1° meeting dell'anno

Sabato e Domenica scorsa al Palaindoor di Ancona si è aperta con due intense giornate di gare la stagione agonistica Indoor 2017

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

In questi primi tre mesi dell'anno, gare di Velocità, resistenza, marcia, lanci, non manca assolutamente nulla nel programma delle manifestazioni messe in calendario dalla Fidal Questo impianto sportivo, da sempre cuore dell'Atletica Italiana al coperto, ha regalato ricordi bellissimi, ultimo in ordine di tempo l'anno scorso con un tifo da stadio e le gradinate gremite oltre misura abbiamo assistito un Marco Tamberi, recordman Nazionale dell'alto, volare oltre la misura di 2,36 e fallire per un nonnulla i m. 2.40, misura questa nella storia de salto in alto superata soltanto da 16 uomini. In questo primo weekend stagionale nelle diverse gare in programma hanno preso il via oltre 660 atleti che in generale hanno ottenuto interessanti risultati. Di rilievo le vittorie e migliori prestazioni cronometriche dono arrivate dalla primatista Italiana dei 60 ostacoli Veronica Borsi e da Chiara Bazzoni, medaglia di bronzo ai Mondiali nella 4x 400 m, nella gara dei 200 m. piani Vittoria e record personale per gli atleti marchigiani Martina Aliventi nel salto in lungo e di Manuel Nemo nell'eptathlon. Più che buone le prove offerte dai fratelli Federico e Lorenzo Falappa e di Francesco Fantini, portacolori dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini che non ancora al top della preparazione hanno affrontato le gare con la giusta motivazione. Sale sul podio con il suo terzo posto assoluto conquistato da Federico Falappa, nella gara dei 400 metri piani, vinta dal Senior Gabriele Montefalcone uno specialista delle prove multiple della Sport Race Roma . Oltre al podio Federico che ha chiuso la gara con il tempo di 53" 50, è risultato primo della categoria Juniores. Doppio impegno per Federico che il giorno dopo ridiscende di nuovo in pista negli 800 metri. In questa gara, vinta da Mirko Romano dell'Atletica Virtus Lucca si piazza al 5° posto assoluto e 2° di categoria . Il tempo realizzato in 2'02"23, non premia Federico che su questa distanza su pista all'aperto è più volte sceso sotto i 2 minuti. Nella affollatissima gara dei 60 m. piani con 50 atleti partenti, riservata alla categoria dei cadetti, vittoria del Fabrianese Francesco Ghidetti, Lorenzo Fallappa ottimo saltatore in lungo, in alto e nella corsa con ostacoli, si classifica al 9° posto assoluto. Il riscontro cronometrico importante il suo che premia il polivalente atleta portacolori del settore giovanile dell'Atletica targata Bracaccini, che chiude la gara in 7"71 e abbassa di due decimi il suo precedente personale. Significativa la prestazione offerta da Francesco Fantini un ragazzo che ha scoperto l'atletica leggera agli inizi dell'anno scorso. Francesco nella gara dei 200 m. piani si è classificatosi all' 8° posto nella categoria Juniores, con un riscontro cronometrico di 24"59, sfiora per soli 6 millesimi di secondo il suo record personale. Sicuramente la sua non perfetta partenza ha influito nella sua ottimale prestazione ma vista la stagione agonistica appena iniziata avrà senza dubbio l'opportunità di poter migliorare. Ora non rimane che attendere le prossime gare dove vedremo scendere in pista tutti gli altri ragazzi dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini, per cimentarsi e mettersi in luce in attesa della stagione all'aperto. 

Torna su
AnconaToday è in caricamento