Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Atletica, un osimano sul podio di Senigallia

Massimiliano Strappato, dell'atletica Amatori Osimo Bracaccini, vince nella 36° edizione del Trofeo Podistico "Città di Senigallia"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Dopo il recente secondo posto ottenuto nella 27^ edizione della " Pausolana Corri Corridonia" Massimiliano Strappato, dell'atletica Amatori Osimo Bracaccini, si riscatta e ritorna a vincere nella 36^ edizione del Trofeo Podistico "Città di Senigallia". Il tracciato gara di km. 10.300, molto apprezzato dai runner per il suo percorso interamente pianeggiante, fortemente disturbata dal forte vento, non ha favorito i riscontri cronometrici dei 400 atleti partenti. Di non facile interpretazione quindi la gara, che partita dall'impianto di atletica Le Saline, ha attraversato il centro storico, transitando sul lungomare con passaggio di fronte alla " Rotonda sul mare", è terminata all'interno del campo di atletica da dove era partita.

La cronaca della corsa ha visto sin dalle sue prime battute Massimiliano Strappato prendere la testa della gara, seguito dal solo Luigi Del Buono, figlio d'arte del grande mezzofondista Gianni, protagonista del mezzofondo internazionale quando questo ancora aveva cittadinanza nel nostro continente. Al 5^ km. la svolta della gara, Del Buono accusava un leggero calo di prestazione, per cui non riusciva a tenere il ritmo imposto da Massimiliano, che nello sfruttare la situazione, riusciva ad avvantaggiarsi di una trentina di metri sul suo diretto avversario.

Mossa giusta la sua, che non dava al suo avversario la possibilità di rientrare e di avere in lui un punto di riferimentoe di poter correre sulla sua scia al coperto dal vento. A questo punto senza cali di ritmo nella restante ultima parte Massimiliano controllava la gara, fino all'ingresso all'impianto delle Saline, per tagliare per primo il traguardo posto nella dirittura di arrivo della pista di atletica. Con lui, autore di una ottima prestazione, saliva sul terzo gradino del podio il suo compagno di squadra Mattia Franchini, un autentico finisseur che negli ultimi 500metri dopo una lotta spalla a spalla con l'atleta di casa Mirco Pettinelli, piazzava la sua solita zampata vincente e conquistava il terzo posto assoluto. A coronare una giornata sportiva già di per se più che positiva per il team giallo nero della Bracaccini, il primo posto di cat. Dell'Over 55 Di Narciso Giuliodori, i due secondi posti di Doriano Bianchi in quella degli M.50 e di Bruno Maceratesi nella M.65 ed i due quarti posti di Corrado Campanelli M.45 e di Sergio Martini nella M.60.

Nella classifica generale assoluta sono poi arrivati nell'ordine Graziano Cesari, Sergio Strappato, Marco Capobelli, Luigi Polverini, Antonio Pisanelli, Giuseppe Raponi, Giuliano Boni e Maurizio Borgognoni. Nelle gare riservate ai ragazzini Piersilvio Borgognoni sale sul gradino più alto del podio mentre Sofia Fuganti e le sorelle Borgognoni Maria Letizia e Anna Lisa sono giunte 3^ 4^ e 5^.

Ateltica Bracaccini Osimo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica, un osimano sul podio di Senigallia

AnconaToday è in caricamento