Festa dell'Atletica delle Marche: premiati anche due atleti osimani

Sono stati premiati i risultati ottenuti negli anni 2012 - 2013: record regionali, titoli di campione italiano, podi tricolore, maglie azzurre; riconoscimenti per l'attività master e per gli atleti paralampici

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il nuovo anno dell'atletica leggera si è aperto con la Festa dell'Atletica delle Marche, che si è svolta nel pomeriggio di sabato 4 gennaio, presso il palaindoor "Banca Marche Palas" di Ancona. Sono stati premiati i risultati ottenuti negli anni 2012 - 2013: record regionali, titoli di campione italiano, podi tricolore, maglie azzurre; riconoscimenti per l'attività master e per gli atleti paralampici. Premiazioni anche per società e per giudici di gara. Ospite d'onore della manifestazione, il Presidente della FIDAL Alfio Giomi.

Tra i premiati, due atleti provenienti dall'Atletica Osimo: Manuel Nemo per la categoria allievi (specialità salto in alto e prove multiple) e Tommaso Giuliodori per la categoria juniores (specialità 400 m. hs.). Ma altri atleti osimani sono stati protagonisti durante la festa: Cristiano Giuseppetti, violinista affermato in campo internazionale, che si è esibito in due intensi brani e Cristian Saracchini che ha cantato una coinvolgente versione di "My way". Questo a dimostrazione che la pratica di uno sport non limita lo studio e le altre attività; anzi, i valori trasmessi da uno sport come l'atletica leggera formano i giovani, li aiutano a crescere ed a realizzarsi nella vita. Inoltre, due delle "vallette" della manifestazione erano atlete osimane: Caterina Santoni e Silvia Verolo.

E nel fine settimana si riparte con le competizioni, tutte in programma ad Ancona: sabato e domenica meeting nazionale indoor al Banca Marche Palas; domenica corsa campestre al campo "I. Conti".

Torna su
AnconaToday è in caricamento