Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Mondiali di atletica, sfuma il sogno: Gianmarco Tamberi si ferma a 2.29

Primi due salti all'altezza della gara, poi, sul terzo, Gianmarco viene eliminato e si qualifica 8°. La maggior parte del pubblico era per il suo beniamino di casa atleta cinese Guowey Zhang, ma il resto del pubblico, quello neutro, era tutto per Gimbo

Gianmarco Tamberi - CREDIT GIANCARLO COLOMBO/FIDAL

Salto in alto. Eliminato in finale Gianmarco Tamberi. In un mondiale di atletica bellissimo per l’elevato tasso tecnico, ma disastroso per la bandiera italiana, l’anconetano era rimasto l’ultimo spiraglio da dove intravedere un po' di luce. E ce l’ha messa tutta Gimbo. Ma all’ultimo tentativo del terzo salto, quel tallone ha toccato l’asta e, per tanto così, l’atleta italiano non ha potuto proseguire. 

Ai microfoni di RaiSport1, è arrivato un Tamberi molto amareggiato, ma anche molto onesto: «Chiedo scusa. Evidentemente non era giornata. Mi dispiace perché ero l'ultimo italiano e volevo far bene per l'talia. La pioggia? Quella c'è per tutti, le scuse non servono perché se c'è chi salta a 2.36 vuol dire che si poteva fare. Di solito sono arrabbiato e cerco di imparare, ma stavolta non so cosa imparare, non capsico cosa sia andato storto. Non ero troppo carico di tensione, volevo divertirmi. Mi dispiace per chi ci ha creduto»

LA GARA. La maggior parte del pubblico è per il suo beniamino di casa, l'atleta cinese Guowey Zhang. Ma il resto del pubblico, quello neutro, è tutto per Gimbo, che chiama il suo sostengo battendo in alto le mani prima dell’inizio della gara. Il primo salto è a 2.20 e l'anconetano lo fa, non in modo esaltante ma convincente. L’urlo di Gianmarco prima del secondo salto a 2.25 ed eccolo lì, meglio questo che il primo, e arriva così la giusta carica per un Tamberi mai visto così teso. Lancia il telo a terra e si mette a fare quello che dovrebbero fare gli addetti: asciugare la pedana dal bagnato. Stavolta il salto è a 2.29 e arriva l’errore di Gianmarco, che tocca l’asta e la fa cadere. C’ è il confronto tecnico col papà allenatore Marco, in attesa del secondo tentativo. Quest’ultimo è riuscito male. Sul tappeto Tamberi si dispera e ora deve stare attento perché rischia davvero. Terzo tentativo a 2.29 e, per pochissimo, terzo errore. Tamberi viene eliminato e si classfica ottavo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali di atletica, sfuma il sogno: Gianmarco Tamberi si ferma a 2.29

AnconaToday è in caricamento