Sport Osimo

Atletica: ai campionati italiani di maratonina, i master della Bracaccini Osimo

Terminate le gare sui campi erbosi delle campestri e subito sono iniziate le classiche gare su strada per i Master dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini

Terminate le gare sui campi erbosi delle campestri e subito sono iniziate le classiche gare su strada per i Master dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini .

E proprio domenica scorsa gli Over 35 ed oltre, del team Osimano hanno preso parte alle mezze maratone di Verona e quella di Monteprandone e alla maratona di Terni .

Alla 7^ Edizione della Giulietta & Romeo Half Marathon di Verona, gara valida per l'assegnazione dei titoli di in rappresentanza di oltre 500 società hanno preso il via oltre 8.000 atleti, tra questi i migliori dell'atletica Nazionale.

Questa gara dei classici 21.097 Km., vinta dal Keniano William Kibor, secondo ha meno di un minuto, è giunto l'ingegnere Pisano Daniele Meucci del CS Esercito. Come da pronostico, in campo femminile, la vittoria è andata alla trentasettenne vice campionessa mondiale di Maratona Valeria Straneo, atleta che ha sconfitto pochi anni fa una rarissima forma di anemia per la quale ha dovuto togliere milza e cistifellea.

Diversi gli atleti Marchigiani che hanno preso parte a questa maratonina scaligera, tra questi: il neo laureato in scienze motorie Massimiliano Strappato, tecnico del settore giovanile dell'Atletica Amatori Osimo Bracaccini, suo padre Sergio ed il presidente del sodalizio Osimano Alessandro Bracaccini.

Su di un tracciato gara, non certo lineare e veloce, caratterizzato da curve e tratti di percorso ricavati all'interno del centro storico della città scaligera, non adatto a prestazioni performanti, Massimiliano pur non abbassando il suo personale ha chiuso la gara con l'ottimo tempo di 1h 9' 45" . Alle sue spalle, ritardato da una trentina di secondi, è giunto l'Osimano Alessandro Carloni.

I due Master Alessandro Bracaccini e Sergio Strappato, correndo insieme tutta la gara, hanno voluto provare le giuste sensazioni, necessarie per affrontare la prossima Maratona Internazionale di Riga la capitale della Lettonia, che nel prossimo mese di Maggio vi prenderanno parte con altri compagni di squadra amanti delle lunghe distanze .

Alla 25° Edizione della Maratonina Centobuchi di Monteprandone, che ha visto la partecipazione di oltre 1500 atleti marchigiani, abruzzesi e non solo, non è mancato un nutrito gruppo di Master Osimani amanti delle lunghe distanze

Ottime le prestazioni fornite dai fratelli Graziano e Luca Cesari che giunti insieme appaiati al traguardo ha visto Graziano classificarsi 8° nella cat M.50 e Luca 27° in quella degli M.45, seguito dai suoi compagni di squadra Massimo Gentili 47° e Renzo Ruffini 53°, mentre Rossetti Massimo è giunto 47° negli Over 40.

Nella cat. degli Over 50, la più numerosa Stefano Graciotti 43°, Davide Staffolani 62°, Alessandro Balzani 86°, Antonio Pisanelli 105° seguito in 108^ posizione da Mario Labianca.

Sulla stessa distanza dei 21.097 Km, riservata al settore femminile con il primo posto, Francesca Capobelli, si conferma leader nella categoria Master 40.

Più che buona la prestazione fornita da Cristina Conti, che alla sua prima esperienza sulla questa distanza è giunta 18^ nella categoria Over 45, Pesarini Paola Maria 18^ e Staffolani Roberta 20^ nella Cat. M 40.

In questa domenica di mezze maratone non poteva mancare la distanza completa e proprio a Terni nella 4^ Edizione della Maratona di San Valentino, con oltre 700 atleti partecipanti il Team Bracaccini è stato ben rappresentato dai due super Master 70 , Renata Massera è giunta 3^ e Giuliano Boni 5° .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica: ai campionati italiani di maratonina, i master della Bracaccini Osimo

AnconaToday è in caricamento