Atletica, rush finale per i ragazzi della Bracaccini Osimo

La Bracaccini Osimo chiude in bellezza l’ultimo fine settimana sulle piste di Atletica di Ascoli e Fermo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Ultimo scorcio di stagione per l’atletica leggera  Bracaccini, che dopo un’annata intensa ed estremamente positiva, chiude in bellezza l’ultimo fine settimana sulle piste di Atletica di Ascoli e Fermo. Questi ultimi risultati non fanno che confermare la bontà del lavoro svolto dal  settore giovanile dell’Atletica Bracaccini, sempre più proiettato verso nuove specialità dell’atletica leggera. Nel  17° Memorial Rirì Angelini Meeting Regionale disputatosi sabato scorso nella Città di  Ascoli Piceno, riservato alle categorie giovanili sono stati ottenuti due secondi posti dai fratelli Lorenzo e Federico Falappa.

Federico il maggiore dei due negli 800 m. ha realizzato un tempo superiore di due secondi, rispetto al suo primato personale, ed  è giunto secondo alle spalle dell’Eritreo Gaim Tekia, S.E.F. Stamura Ancona  mentre suo fratello, anche lui secondo nei 60 piani, per soli 3 centesimi di secondo, è sfuggita la vittoria andata  a favore dell’atleta di casa Stefano Vitturini Sport Atletica Fermo. Nella coppa “ Eso Csain Triathlon” della Città di  Fermo, riservato alle categorie Ragazzi  e Ragazze, riscontri positivi sono arrivati nella gara di Triathlon. In questa specialità dell’atletica leggera multidisciplinare individuale, articolata in tre prove: 60 m. piani, salto in alto e lancio del peso, Lorenzo  Falappa, dopo il secondo posto del giorno prima si è riscattato con una indiscussa quanto meritata vittoria .

Il  ragazzo Filottranese, cresciuto nel vivaio giovanile dell’atletica Bracaccini, è risultato vincitore sia nei 60 m. piani che nella prova dell’alto e un secondo posto nel lancio del peso, ha ottenuto una schiacciante vittoria. Un’atleta versatile Lorenzo , che il suo tecnico Giuseppe Carbonari avvalendosi della consolidata esperienza del guru dell’atletica Marchigiana  prof. Romano Tordelli riesce ha sfruttare a pieno le doti di questo emergente atleta che in questi ultimi mesi è stato autore di  un’importante escalation dei  risultati.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento