Atletica, ai Campionati italiani master indoor presenti 1500 atleti

Dal 24 al 26 febbraio il capoluogo marchigiano ospita per la dodicesima volta consecutiva la rassegna tricolore over 35 al coperto

Grandi numeri di partecipazione anche quest’anno ai Campionati italiani master indoor. Sono infatti 1489 gli iscritti, per 3081 atleti-gara nella 34esima edizione della rassegna tricolore al coperto “over 35” che va in scena nel fine settimana al Palaindoor di Ancona, sede dell’evento per la dodicesima volta consecutiva. E’ inoltre la quarta stagione di fila che la manifestazione viene abbinata ai Campionati italiani master invernali di lanci, in programma nell’adiacente campo Italico Conti. Da venerdì 24 febbraio a domenica 26 febbraio, sono quindi attesi 1055 uomini e 434 donne in rappresentanza di 338 società per contendersi 345 titoli, senza contare quelli in palio con le staffette: un dato pienamente in linea con quelli delle tre precedenti occasioni e di poco inferiore soltanto rispetto all’anno scorso, quando ci furono 1539 atleti iscritti anche grazie al traino degli Europei master indoor, accolti nel 2016 dall’impianto del capoluogo marchigiano. La kermesse promette cifre da record anche sul piano agonistico, visto che l’anno scorso furono realizzate 31 migliori prestazioni nazionali. Tra i più attesi l’inossidabile Giuseppe Ottaviani (Gs Atl. Effebi Fossombrone), 100 anni compiuti lo scorso 20 maggio proprio sulla pista del Palaindoor, che prevede di essere al via in due gare: 60 metri e salto in lungo, nella giornata di sabato.
 

NUOVI RECORD - La stagione in corso ha già offerto risultati interessanti, con record italiani di categoria in otto specialità individuali, e sono annunciati tutti i neoprimatisti: al maschile lo sprinter Giancarlo D’Oro (Atl. Ambrosiana), 7.73 a Modena sui 60 SM55, e il mezzofondista Stefano Avigo (Atl. Lonato Lem Italia), 2:00.25 a Padova negli 800 SM45, insieme al saltatore in alto Marco Segatel (Olimpia Amatori Rimini) con 1,88 sulla pedana di Bergamo e al lunghista Alberto Papa (Atl. Virtus Castenedolo), 5,66 a Padova, entrambi tra gli SM55. In campo femminile Giusy Sangermano (Trieste Atletica) si è impadronita dei limiti nazionali con 10.13 sui 60 e 34.66 nei 200 a Padova, dove nel lungo Paola De Santi (Atl. San Biagio/SF55) è atterrata a 4,67, mentre Stefania Rossetti (Atl. Virtus Castenedolo) ha superato nell’alto SF50 la quota di 1,49 a Saronno. Un primato anche nella staffetta 4x200, con il quartetto SF45 dell’Atletica Ambrosiana (Denise Neumann, Simona Nacchi, Silvia Servadei, Susanna Tellini) che ha corso in 1:53.96 a Padova. L’appuntamento internazionale al coperto di quest’anno sarà invece dal 19 al 25 marzo con i Mondiali master indoor a Daegu, in Corea del Sud.
 

SCUDETTI PER CLUB - Il via delle competizioni tricolori sarà alle ore 10.00 di venerdì 24 febbraio, in una giornata di apertura basata su pentathlon, 3000 metri e alcune categorie nel getto del peso, mentre per i lanci lunghi toccherà al martello. Le gare saranno valide anche per l’assegnazione del settimo Campionato italiano di società indoor master, vinto nell’ultima edizione dagli uomini dell’Olimpia Amatori Rimini e dalle donne dell’Assi Giglio Rosso Firenze.
 

UN SET FOTOGRAFICO AL PALAINDOOR - Nel weekend sarà presente il fotografo Costantino Ruspoli, direttore artistico del Calendario Pirelli, per un progetto legato al rapporto con il corpo nelle varie età della vita. I protagonisti della mostra fotografica, che si terrà a Milano durante il mese di novembre, sono persone che hanno più di 65 anni e che svolgono ancora delle attività di vario genere per rimanere attivi e autosufficienti.
 

INCONTRO CON LE SOCIETA’ - Nell’ambito dalla manifestazione è in programma sabato 25 febbraio alle ore 11.00, presso la sala riunioni del Palaindoor di Ancona, un incontro con i referenti regionali master e con tutte le società interessate. All’ordine del giorno, l’attività master della stagione 2017.
 

MASTER AL GOLDEN GALA 2017 - Anche quest’anno al Golden Gala, nel pomeriggio di giovedì 8 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, torneranno le competizioni dedicate agli atleti master. Su iniziativa del consigliere federale Gerardo Vaiani Lisi, le gare individuate per questa edizione - sia al maschile che al femminile - sono i 200 metri, i 1000 metri e la staffetta 4x100 metri. Nei 200 metri saranno tenuti in considerazione i risultati dei Campionati italiani master indoor di Ancona, con la selezione per i primi due classificati delle categorie 40, 45, 50, 55.
 

DIRETTA STREAMING - Per la prima volta, una rassegna tricolore master sarà proposta in diretta streaming con la trasmissione su https://fidal.idealweb.tv delle gare indoor da Ancona.
 

GLI ATLETI DELLE MARCHE - In gara per le Marche 155 atleti, a difendere i colori di 33 società. Nella passata edizione il bottino è stato di 73 medaglie totali con 28 ori. Di seguito l’elenco completo degli iscritti marchigiani alla rassegna tricolore indoor.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento