Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport

Anconitana, Marconi: «Ci candidiamo a recitare il ruolo di protagonisti»

C’è voglia di affrontare il nuovo campionato per l’Anconitana ma vale almeno quanto il desiderio di rivendicare quanto di buono è stato fatto nella passata stagione perché era quella della rinascita

«Abbiamo voglia di far vedere quello che abbiamo costruito in un anno, ma abbiamo ancora tanto da fare, però stiamo lavorando con serenità in un percorso complicato che ci porta a guardare a tanti altri progetti». C’è voglia di affrontare il nuovo campionato per l’Anconitana ma vale almeno quanto il desiderio di rivendicare quanto di buono è stato fatto nella passata stagione perché era quella della rinascita. Ora Ancona merita un altro salto in avanti e il Presidente Stefano Marconi, che comunque vuole tenere i piedi per terra, dice chiaro: «C’è una squadra che sulla carta recita il ruolo di protagonista ma il gioco del calcio è imprevedibile quindi aspettiamo di vedere se quello che noi pensiamo di aver costruito si realizzerà». I prossimi passi già anticipati ma la partenza della Juniores riguarda il settore giovanile e poi c’è il capitolo strutture. «Sì, non è stato facile mettere in piedi una squadra Juniores e noi pensiamo anche di aver messo su una bella squadra. Insomma noi pensiamo di aver messo su un assetto tecnico e societario capace di affrontare i prossimi anni con più serenità e con qualche ambizione in più.

Quanto è importante il rapporto di collaborazione con l’amministrazione comunale? «Molto, questa apertura al dialogo mi ha dato tanta fiducia perché difficoltà sono tante e senza il supporto del Comune sarebbe stato deleterio». Qualcosa in mente tra progetti futuri. «Dobbiamo ancora migliorare tanto nella struttura societaria, nella comunicazione perché l’Anconitana è l’Anconitana e dobbiamo comunicate bene ai supporters cosa stiamo facendo». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anconitana, Marconi: «Ci candidiamo a recitare il ruolo di protagonisti»

AnconaToday è in caricamento