L'Anconitana si gode il funambolo Mansour: «Doppietta all'esordio in casa, un sogno»

Origini marocchine, accento napoletano, l'esterno 24enne è già un idolo dei tifosi biancorossi: «Splendido festeggiare i due gol con loro al Del Conero»

Mohamed Mansour, 24 anni

L’eroe di giornata dell’Anconitana è un funambolo dallo scatto fulminante e dal dribbling irresistibile. Origini marocchine, accento napoletano, Mohamed Mansour, per tutti Eddy, è già il beniamino del tifo biancorosso. E’ emblematica la standing ovation con cui il Del Conero l’ha salutato all’uscita dal campo, dopo la doppietta che ha steso il SassoferratoGenga in una partita complicata, giocata a un senso, contro un avversario che si è difeso strenuamente.

«Bisognava partire bene all’esordio in casa e sono felicissimo di aver subito lasciato il segno - ha detto dopo la partita l’esterno 24enne, preso in estate dall’Afragolese -. Dopo le prime due gare abbiamo subito capito che in questo campionato ci vorrà tanta pazienza per sbloccare certe partite: il mio gol è arrivato alla fine di un primo tempo in cui abbiamo attaccato sempre e costruito occasioni. In certe situazioni l’importante è avere calma, continuare a giocare come sappiamo fare e non farsi prendere dal nervosismo. Stiamo entrando nei meccanismi del mister, più passa il tempo e più impariamo a conoscerci, dunque il feeling con i compagni migliora continuamente. Dobbiamo proseguire con questo entusiasmo, facendo leva sul sostegno dei nostri tifosi, davvero splendidi. Sono contento di avergli regalato una doppietta, che voglio dedicare ai miei genitori: mi sono stati sempre vicini».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’Anconitana è già un momento cruciale: dopo i 6 punti conquistati nelle prime due uscite (senza subire reti) arriva una settimana densa di appuntamenti, tutti al Del Conero. Mercoledì c’è l’andata dei quarti di Coppa d’Eccellenza, alle ore 18, contro il Valdichienti. Domenica, terza gara di fila in casa contro il Grottammare. «La Coppa è un mini campionato perché riserva un posto in serie D a chi vince la finale nazionale - ricorda Mansour -. Dunque è importante vincere mercoledì, approfittando della gara in casa, e puntare su entrambe le competizioni».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento