Anconitana, Ciampelli applaude: «Ottima prova, ma certe gare vanno chiuse prima»

L'analisi del tecnico biancorosso dopo l'esordio vincente di Urbania

Davide Ciampelli, allenatore dell'Anconitana

Un primo tempo tirato, una ripresa travolgente. L’Anconitana ha rotto il ghiaccio in campionato con una prova a due facce: determinante la rete di Magnanelli, a inizio ripresa, per cambiare la storia della partita di Urbania. Davide Ciampelli, tecnico biancorosso, si tiene stretto questo debutto vincente. «Giocavamo su un campo complicato, in casa di una squadra che conosce benissimo questa categoria - ha commentato a caldo il mister dell’Anconitana -. Sono molto soddisfatto del modo in cui siamo stati in campo. In tutta onestà, avevo notato qualcosa di importante già nel primo tempo, quando la squadra ha cominciato a prendere campo, ritmo, ad uscire in avanti ed accorciare nelle fasi di non possesso. Quindi all’intervallo non ho detto nulla di particolare ai ragazzi: ho solo rimarcato che quella era la strada giusta e che bisognava avere pazienza perché il lavoro fatto in questi mesi li avrebbe ripagati. La prestazione del secondo tempo è stata importante, dispiace solamente non aver chiuso prima la partita: bisogna imparare ad essere più precisi in attacco per evitare rischi. Ma la mentalità mi è piaciuta molto perché dopo il gol abbiamo continuato ad attaccare, senza risparmiarci». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il match winner è Luca Magnanelli, che al 2’ della ripresa ha piazzato sotto la traversa una bomba da tre punti. «Sono felice di essere stato io a segnare il primo gol del campionato, ma soprattutto di aver contribuito a portare a casa i tre punti - ha commentato l’ex centrocampista della Jesina -. Non era facile questo debutto con l’Urbania, che sul suo campo dà sempre il meglio. C’era pochi spazi, loro si sono chiusi bene, ma l’episodio del gol ci ha sbloccati. Questa vittoria ci dà tanta consapevolezza, cominciare col piede giusto era fondamentale. Adesso dobbiamo continuare a lavorare e sfruttare le prossime due gare casalinghe consecutive». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento