Castelfidardo-Anconitana, febbre da derby: la sfida promozione va verso il sold out

Boom di biglietti venduti in prevendita, ormai esaurito il settore ospiti: ridotta la capienza. Ecco tutte le info per un big match che vale la stagione

Foto di repertorio

Prevendita boom per il big match di domenica al "Mancini" (ore 15) Castelfidardo-Anconitana, seconda contro prima nel campionato di Eccellenza. La squadra di Lauro ha un solo punto di distacco da quella di Marino: a 9 giornate dalla fine c’è in palio una fetta di promozione in D.

E' ormai sold-out il settore ospiti, lo spicchio di tribuna dedicato ai tifosi dorici: dei 280 biglietti messi a disposizione, come stabilito dal prefetto Antonio D’Acunto, ne sono già stati venduti 259, dunque ne restano appena una ventina. Procede bene anche la prevendita del settore locali: sono stati staccati 195 tagliandi per la tribuna. Complessivamente, dunque, sono già stati “bruciati” 454 biglietti su un totale non più di 1410, bensì di 1162 posti, dal momento che la prefettura ha ridotto la capienza per ragioni di sicurezza, imponendo l'impiego di uno steward per ogni 50 biglietti venduti, a carico dell'Anconitana.

La prevendita, al prezzo unico di 10 euro (ingresso libero per gli under 13) continuerà al bar dello stadio "Mancini" giovedì (ore 15-17), sabato (9-12 e 15-19) e domenica (9-12, solo per il settore locali). I biglietti potranno essere acquistati anche il giorno della partita, dalle 13,30, al botteghino dello stadio per il pubblico locale, previa esibizione di documento d'identità. Per questo incontro la società del Castelfidardo ha indetto la Giornata Biancoverde: dunque, non saranno validi gli abbonamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Malore a Folgarida, il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti anconetani

  • Un male incurabile le ha spento il sorriso, la città piange Carla Fraboni

  • Perde il controllo, finisce fuori strada, si ribalta e resta in bilico sul muretto

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

Torna su
AnconaToday è in caricamento