menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Anconitana che si è radunata ad Offagna

L'Anconitana che si è radunata ad Offagna

Anconitana, riparte l'assalto alla serie D: «Voglio vedere gli occhi della tigre»

Il presidente Stefano Marconi ha parlato con la squadra al raduno di Offagna: «Dobbiamo solo vincere». Mercato: arriveranno 3 pedine. Ecco la rosa

«Servono gli occhi della tigre» dice Stefano Marconi per sintetizzare un concetto: chi veste il biancorosso quest’anno dovrà dare più del 100%. Perché «sappiamo cosa dobbiamo fare quest’anno, l’ho detto anche ai ragazzi: abbiamo solo un risultato». A fare gli onori di casa, sul campo di Offagna, è stato il presidente in persona che ha accolto la nuova Anconitana, chiamata a vincere il prossimo campionato di Eccellenza.

La preparazione è cominciata agli ordini di mister Marco Lelli: 22 i giocatori convocati, inclusi diversi ragazzi della Juniores. Presente anche l’ultimo acquisto: Marco Boninsegni, difensore classe 1996 proveniente dal Bastia (serie D). L’organico, ha sottolineato Marconi, «andrà completato con un play di centrocampo, un centrale di difesa e una punta. Forse in settimana arriveranno tutti e tre. Per ora, comunque, vedo una buonissima squadra, con over che hanno fatto categorie superiori, un portiere di sicura affidabilità e giovani importanti. Davanti, poi, abbiamo due elementi come Falconieri e Marabese che garantiscono imprevedibilità e gol». I dubbi, semmai, sono legati al Covid. «Siamo ripartiti, speriamo di non doverci fermare, ma molti presidenti sono preoccupati per un protocollo sanitario che scarica tutte le responsabilità sui rappresentanti legali delle società. Rispettarlo, nei dilettanti, è molto difficile: io mi sono raccomandato con i giocatori affinché seguano alla lettera le indicazioni, in primis per la loro salute e poi perché vogliamo portare a termine la preparazione senza problemi».

Gli allenamenti si svolgeranno sempre ad Offagna, a porte chiuse, fino al 6 settembre, quando la squadra si trasferirà a Lucoli, ai piedi del Gran Sasso. In fase di studio le amichevoli: «Mi piacerebbe disputarne alcune al Dorico», chiude il presidente. Soddisfazione da parte del nuovo d.s. Alvaro Arcipreti. «Buona parte della squadra è stata fatta, ma mancano tre pedine fondamentali per una squadra chiamata a vincere il campionato - ha commentato -. Mi ritengo soddisfatto, al pari del mister che conosce tutto della categoria e sta già lavorando con grande entusiasmo». 

Questa la rosa provvisoria. 

Portieri: Gianluca Marcantognini (1996) dalla Recanatese; Alessandro Montuoso (2001). 

Difensori: Nicholas Ibojo (1985) dal Trestina; Filippo Bartoli (2002) dalla Fermana; Marco Boninsegni (1996) dal Bastia; Luca Bartolini (1997); Mattia Terranova (2002); Tommaso Strappato (2002); Dennis Moresi (2002).

Centrocampisti: Alessio Palladini (1999) dalla Sangiustese; Luca Magnanelli (1993); Alexandru Baciu (2002); Gabriele Maiolatesi (2002); Filippo Potito (2001); Valerio Kepi (2002).

Attaccanti: Tito Marabese (1993) dal Badesse; Matteo Mariano (2001) dall’Assisi; Vito Falconieri (1986) dal Corato; Daniel Boafo (2001); Cristian D’Amuro (2001); Giuliano Kadiu (2001); Diego Donzelli (2003). 

Allenatore: Marco Lelli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuole chiuse in tutta la città: il sindaco firma l'ordinanza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento